Home > lavoro > In Romagna marzo si presenta travestito da inverno

In Romagna marzo si presenta travestito da inverno

Delle correnti fredde nord-orientali nei prossimi giorni ci faranno avvertire un tempo decisamente invernale. Che andrà gradualmente in miglioramento, seppure mantenendo una residua instabilità sui settori romagnoli, provocando una nuvolosità, talora stratificata, sulle pianure, con qualche possibile piovasco in serata. Mentre degli addensamenti più consistenti, circoscritti nelle rispettive zone appenniniche, potranno determinare ancora deboli nevicate fino a 7-800 metri.

Sebbene la sua circolazione tenderà a diminuire, l’aria artica, che affluirà tra lunedì e martedì, comporterà un ulteriore abbassamento della colonnina di mercurio: accentuando la sensazione di freddo. Temperature minime comprese tra -3 dell’Emilia, con formazione di gelate nelle aree di pianura, e 2 gradi della Romagna. Massime comprese tra 7 e 9 gradi, con valori complessivamente al di sotto delle medie. I venti soffieranno in maniera sostenuta, tra il debole e il moderato, con rinforzi lungo i settori costieri e sui rilievi orientali. Il mare risulterà mosso.

Successivamente l’aria mite, in arrivo da ovest, favorirà un progressivo rialzo delle temperature da mercoledì 2 marzo, ma, probabilmente, un clima più umido potrebbe riportarci foschie dense e nuovi banchi di nebbia sulle pianure.

 

Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico AMPRO Meteo Professionisti

https://meteoroby.com/

(nell’immagine in apertura, Perticara oggi nella foto di Alessandro Bartolini)

Ultimi Articoli

Scroll Up