Home > Ultima ora Attualità > Incendi boschivi, scatta dal 15 giugno la “fase di attenzione” in regione

Incendi boschivi, scatta dal 15 giugno la “fase di attenzione” in regione

Da martedì 15 giugno e fino al 12 settembre scatta la “fase di attenzione” per incendi boschivi in tutte le province dell’Emilia-Romagna, a causa del rischio di innesco di focolai di incendio e della loro propagazione.

Il provvedimento è stato firmato dal direttore dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, Rita Nicolini, dopo una riunione in videoconferenza alla quale hanno partecipato rappresentanti della direzione regionale dei Vigili del fuoco, del Comando regionale Carabinieri forestale e di Arpae Emilia-Romagna. 

La raccomandazione è di gestire con la massima cautela gli abbruciamenti di stoppie, legname e altri residui vegetali durante i lavori agricoli e forestali. Non vanno effettuati abbruciamenti in presenza di vento e vanno realizzati solo in mattinata. I fuochi, infatti, dovranno essere spenti entro le ore 11. Vanno considerate, inoltre, le eventuali ordinanze più restrittive emanate dai singoli Comuni.

La situazione sarà nuovamente valutata giovedì 17 giugno.
I Servizi territoriali dell’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile provvederanno a informare i Comuni, che sono invitati ad attivare sui rispettivi territori azioni in materia di prevenzione e informazione sui fattori di rischio per incendi boschivi. In particolare, si invitano ad effettuare le necessarie manutenzioni e pulizie delle pertinenze stradali, lo sfalcio di cigli erbosi, la pulizia delle scarpate da vegetazione secca, la rimozione di depositi abbandonati di rifiuti infiammabili.

Sul sito dell’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile  https://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it/ si trova il Bollettino di informazione ai cittadini. A partire dalla mezzanotte di martedì 15 giugno e fino alla mezzanotte di lunedì 28 giugno sarà valido per tutta l’Emilia-Romagna il Bollettino 11/2021, corrispondente allo scenario di rischio medio – colore Giallo -, fatte salve sempre le ordinanze più restrittive e le specifiche limitazioni emanate da singoli Comuni.

Si ricorda che, in ogni caso, prima di procedere agli abbruciamenti, è obbligatorio darne comunicazione ai Vigili del Fuoco al numero verde: 800841051

Altri numeri utili

115 – numero di soccorso del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

1515 numero dell’Arma dei Carabinieri-specialità Forestale per segnalare illeciti e comportamenti a rischio di incendio boschi /red

Ultimi Articoli

Scroll Up