Home > Ultima ora Attualità > Incidenti stradali. In otto mesi dodici morti sulle strade riminesi

Incidenti stradali. In otto mesi dodici morti sulle strade riminesi

In Emilia-Romagna da gennaio ad agosto compreso sono morte 202 utenti della strada (160 maschi e 42 femmine).

Dodici sono i morti sulle strade riminesi. In calo rispetto allo stesso periodo del 2018, erano quattordici, ma un numero pesante e drammatico. Le dodici vittime sono suddivise in due ciclisti, due pedoni, quattro in auto e quattro motociclisti.

Il presidente dell’Osservatorio, Mauro Sorbi, segnala “il continuo aumento di incidenti mortali correlati all’abuso di alcolici: «Il rischio di incidente aumenta di 36 volte e da recenti statistiche risulta che quasi la metà degli incidenti mortali abbia come concausa l’abuso di alcol o stupefacenti».  Con una novità evidenziata dalle statistiche: il fenomeno colpisce di più tra gli over 40 e si sono ridotte le cosiddette stragi del sabato sera tra i più giovani. Anche per questo Sorbi accoglie con speranza l’arrivo del alcollock: dal 2020 i veicoli nuovi dovranno uscire dalla fabbrica con un dispositivo che impedirà l’accensione se il conducente ha assunto acolici oltre i limiti di legge.”

Ultimi Articoli

Scroll Up