Home > Ultima ora politica > Indagine Tecnopolo. Biagini a Gnassi:”Perchè non rispondi nel merito?”

Indagine Tecnopolo. Biagini a Gnassi:”Perchè non rispondi nel merito?”

Secca replica dell’ex assessore Roberto Biagini alle dichiarazioni del sindaco Gnassi sulla conferenza stampa sull’indagine Tecnopolo

“L’ unica candidatura che è stata proposta al sottoscritto proveniva dalla sezione del PD di Viserba e dal segretario di Federazione Provinciale di allora Juri Magrini per un posto in consiglio comunale. Gnassi si è dimenticato di ricordarlo a chi gli ha scritto il comunicato così come si è dimenticato di rammentargli quando davanti allo stesso segretario Magrini, al segretario comunale Vanni Lazzari e al Segretario Regionale Calvano ha minacciato di non firmare la candidatura se fossi stato presente in lista.

Come mai non ha risposto sul merito, senza entrare, certamente, nelle questioni sottoposte a giudizio ? Come mai non ha detto nulla in ordine a quello che gli andavano a riferire su determinati comportamenti anomali di soggetti a lui “vicini” ?. Gnassi poteva ricordare a chi gli ha scritto il comunicato che la mia denuncia è datata Agosto 2015 ( visto che i fatti mi sono stati riportati nel Luglio precedente) mentre la candidatura dal PD mi è stata richiesta nel febbraio-marzo 2016.

Egli ritiene che “volessi” far saltare il banco con una denuncia ritenuta forse da lui “farlocca” ?Nessun problema gliela metto a disposizione nel mio studio, come sono a sua disposizione l’ informativa della Guardia di Finanza, le intercettazioni telefoniche e ambientali così si può rendere conto ” del rinnovamento” , “delle questioni personali”, in particolare di quello che avveniva alle sue spalle e dai sui più fidi collaboratori che si sono dimostrati “funzionari infedeli” (riporto citazioni testuali della “Notizia di Reato”) e magari anche da chi gli ha scritto il comunicato. Lo aspetto volentieri”

 

Scroll Up