Home > Ultima ora politica > Insieme per Coriano e M5S: “Antenna nel castello, sindaco Spinelli prende in giro i cittadini”

Insieme per Coriano e M5S: “Antenna nel castello, sindaco Spinelli prende in giro i cittadini”

Non si placa la polemica sull’installazione dell’antenna 5G vicino al castello di Coriano. Due prese di posizione, simili nei contenuti, accusano il Sindaco di mancanza di trasparenza e la preoccupazioni aumentano.

 

Sull’antenna telefonica vicino al castello malatestiano la sindaca Spinelli continua a prendere in giro i cittadini. Invece di inventarsi fantasiose storie per giustificare la presenza degli operai in un cantiere che a quest’ora doveva essere già smantellato, lavori per trovare un’altra collocazione all’antenna, magari senza arrecare altro danno alla storia e alla cultura della comunità che dovrebbe rappresentare e tutelare”. È questo il commento di Silvia Piccinini, capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle, riguardo al caso dell’antenna WindTre vicino al castello dei Malatesta di Coriano. “Quella che sembrava essere una vicenda già conclusa, per ammissione qualche settimana fa della stessa Spinelli, oggi scopriamo che non è affatto conclusa, anzi – aggiunge Silvia Piccinini – se il Comune non comunica all’azienda un’alternativa valida, l’antenna rischia per davvero di sorgere a ridosso del castello provocando un danno enorme. Si tratterebbe di un’autentica beffa per i cittadini di Coriano che si erano mobilitati per salvare quello che è un patrimonio storico e culturale dell’intera regione e che la sindaca Spinelli aveva detto di voler tutelare. Evidentemente prendeva in giro i cittadini anche in quell’occasione” conclude la capogruppo regionale M5S.

Cari corianesi – scrive invece in n comunicato la lista di minoranza Insieme per Coriano – questa è una lettera aperta per condividere una situazione che non possiamo non denunciare ancora e di nuovo.

Cogliamo l’invito da parte di tanti di voi a rappresentare la protesta contro la mancanza di trasparenza con cui questa Giunta, guidata dal Sindaco Spinelli e dal suo vice Ugolini, governa la nostra città. La vicenda più recente e scandalosa è certamente quella della collocazione dell’antenna 5G, per cui si arriva a mistificare o si nasconde del tutto la realtà.

Proprio oggi sui giornali si legge la dichiarazione della Società di telecomunicazioni Wind che smentisce la Sindaca Spinelli: i lavori in corso presso il Castello riguardano l’installazione dell’antenna, come progettato inizialmente, e non la sistemazione delle transenne dovuta al maltempo, come affermato dalla Sindaca. La Società rimane, però, disponibile a individuare concordemente una locazione alternativa. Perché non farlo? Perché questo assordante silenzio in municipio? 

Qual è la verità? Si sta procedendo all’installazione dell’antenna presso il Castello oppure no? E di fronte a una tale diversità di posizioni, si sta forse rischiando una causa legale con la società Wind?

Ci vuole chiarezza – prosegue la nota di Insieme per Coriano – è diritto di tutti conoscere quanto accade e le decisioni prese, soprattutto quelle non condivise.

L’abbiamo già detto e lo ribadiamo, la zona del Castello non deve essere irreparabilmente deturpata. L’abbiamo già detto e lo ripetiamo, le scelte che riguardano il bene comune richiedono condivisione. 

Come consiglieri di minoranza abbiamo tentato di ottenere risposte precise tante volte e tramite tutti i mezzi a noi concessi dalla legge, purtroppo a niente è valso.

Di fronte alla continua squalifica dell’opposizione e del dissenso, noi consiglieri di minoranza rivendichiamo un modo corretto di governare democraticamente, scegliendo di non presenziare al prossimo consiglio comunale, come anche comunicato al Prefetto, non per rinunciare al nostro diritto e dovere di partecipazione, ma per denunciare la mancanza di condizioni dignitose per rispettarla pienamente, come un sistema democratico merita.

Noi e tutti i corianesi – conclude il comunicato di Insieme per Coriano – meritiamo condizioni reali di democrazia, partecipazione e trasparenza, poiché è ormai chiaro che questa Giunta non è in grado di garantirle, chiediamo le dimissioni di chi l’amministra, il Sindaco Spinelli e il vice Ugolini”.

Scroll Up