Home > Tavola > Invito a cena, cosa portare? Qualche idea per non presentarsi a mani vuote

Invito a cena, cosa portare? Qualche idea per non presentarsi a mani vuote

Quando riceviamo un invito a cena, siamo spesso combattuti fra certezze e indecisioni. Da un lato ci gratifica, perché è la testimonianza del fatto che chi ci ha invitato ha il piacere della nostra compagnia e della nostra presenza a tavola. Dall’altro lato, però, ci “costringe” a comportarci come ospiti virtuosi, dunque a portare con noi qualcosa. Presentarsi a mani vuote può essere visto come un gesto sgarbato, o può semplicemente metterci in imbarazzo, magari perché tutti gli altri invitati hanno portato con loro un pensierino. Per evitare qualsiasi problema, ecco qualche idea utile.

  • Un dessert: in assoluto un grande classico, un’usanza che spesso viene seguita dagli italiani. Quando ci si presenta ad un invito a cena, infatti, una grande idea può essere questa: regalare un dessert, un dolce, una torta, un vassoio ricolmo di ottimi pasticcini. È il modo migliore per addolcire (letteralmente) la serata, e per fare la nostra parte.
  • Una bottiglia di vino: anche in questo caso, ci si trova di fronte ad una scelta tradizionale. Spesso e volentieri l’invitato sceglie di contribuire con una bella bottiglia di vino, sebbene il rischio di uno “scivolone” sia sempre dietro l’angolo. Il consiglio è di optare per un’etichetta di qualità e di ordinare tutto sul web, così da ottimizzare i tempi: si possono cercare ad esempio i vini dell’Azienda Agricola La Stoppa su Tannico, in modo tale da portare con sé un prodotto di qualità senza necessariamente doversi recare in enoteca per acquistarlo.
  • Piante e fiori: d’accordo, non saranno commestibili (o almeno non tutti), però anche i fiori e le piante rientrano nella lista delle soluzioni per non presentarsi a mani vuote. Anzi, risultano uno dei regali più graditi dai proprietari di casa, perché testimoniano affetto, e perché fa sempre piacere avere un po’ di verde a centrotavola.
  • Oggetti per la casa: un piccolo oggetto per la casa può diventare una risorsa molto preziosa, per rispondere ad un invito a cena. Bisogna però evitare di fare spese folli, perché c’è il rischio di mettere in imbarazzo sia il padrone di casa, sia gli altri invitati (se presenti). Inoltre si consiglia di evitare regali troppo personali, preferendo qualcosa di utile e concreto.
  • Antipastini e stuzzichini: volendo è possibile comprare vari stuzzichini, come le patatine e i salatini ad esempio, a patto che non si tratti di una cena formale. In questo caso, difatti, è meglio optare per gli antipasti, meglio ancora se preparati con del sano fai da te. I regali “handmade” (piatti compresi) sono in assoluto quelli più sinceri e apprezzati.

Siete stati invitati a cena e non volete sfigurare? Poco male, perché le opzioni non vi mancano di certo, e ognuna di esse è in grado di coprire qualsiasi esigenza.

Scroll Up