Home > Cultura e Spettacoli > Jack Nobile, il Mago-Youtuber domani a Rimini si racconta

Jack Nobile, il Mago-Youtuber domani a Rimini si racconta

 Un mago 2.0. Che sta letteralmente spopolando su Youtube con i suoi numeri di magia con le carte: il suo canale vanta 370 mila iscritti e un numero elevatissimo di visualizzazioni. E, soprattutto, che sta facendo riscoprire la bellezza della magia anche ai più giovani, a quella generazione digitale che credevamo assorbita solo da smartphone e consolle. Invece Jack Nobile (al secolo Giacomo Nobile), 22 anni, da Lignano Sabbiadoro, per loro è una star e saranno sicuramente in tanti il 13 febbraio al Bowling Seventies di Cerasolo di Rimini. Per quella data Jack Nobile metterà in scena uno spettacolo, pensato dall’Avis e dalla Croce Rossa Italiana, per sensibilizzare i giovani alla donazione del sangue e al volontariato. Inoltre, sul palco insieme a lui saliranno tre aspiranti maghi scelti da un web contest appositamente creato.

Jack ha scritto anche un libro  – “Il bello viene oggi” – dove non solo insegna i suoi trucchi, ma racconta anche come fin da piccolissimo si sia appassionato alla magia. Tentando di approfittarne anche a scuola, dove provò a scriversi i proibitissimi bigliettini “pro memoria” da nascondere durante i compiti in classe su inchiostro invisibile. “Ma fu inutile – scrive – non servì a migliorare i miei voti”.

Chi è Jack Nobile?

«Chi è Jack Nobile lo devono dire gli altri, io ti posso dire chi è Jack Nobile per me, ed è la parte giocosa, determinata e soprattutto quella che si diverte a fare magia. È la parte che vede sempre il lato positivo, ed è una parte fondamentale di me».

Jack, quando hai scoperto la magia?

«L’ho scoperta da piccolo, però ho iniziato a studiarla seriamente 4 anni fa».

Secondo te, maghi si nasce o si diventa?

«Penso che tutti noi siamo maghi in qualcosa: chi con le carte, chi con le persone, chi con lo studio e chi con la musica e la danza. E come per tutte queste cose bisogna allenarsi anche per diventare maghi con le carte».

Ti sei ispirato a qualche mago celebre?

«Ce ne sono molti che ho seguito, ma sicuramente il mio mago preferito è Dani Daortiz».

Come ti è venuta in mente l’idea di caricare i tuoi numeri su Youtube?

«La categoria del mago youtuber esisteva già in America, ma in Italia non c’era nessuno che nel 2012 pubblicava video di magia in mezzo alla strada. Da quel giorno sono nati sempre più canali di magia e questa è una cosa bellissima! I video li ho messi su YouTube perché non c’era nessuno che voleva vedere le mie magie (ride n.d.r)».

Ti aspettavi tutto questo successo quando hai iniziato?

«Non mi reputo affatto famoso, anzi! Però posso dirti che non mi sarei mai aspettato che la magia diventasse così popolare, e questo mi rende molto felice!».

Hai un numero a cui sei più affezionato?

«Il mio effetto preferito si chiama Sogno nel cassetto».

Il 13 febbraio sarai a Rimini. Cosa si dovrà aspettare il pubblico?

«Il pubblico dovrà solo divertirsi. Io proverò a fargli credere nella magia a modo mio».

Dopo Rimini dove ti potremo ammirare?

«L’11 febbraio, quindi prima di Rimini, sarò a Bologna al Nerd Show, dal 15 al 19, invece, sarò a Blackpool in Inghilterra e poi si vedrà, sicuramente a Varese da Assokappa!».

Nicola Luccarelli

Ultimi Articoli

Scroll Up