Home > Speciale Elezioni > Jamil e Bellini: “Vogliamo Rimini sempre più città universitaria”

Jamil e Bellini: “Vogliamo Rimini sempre più città universitaria”

L’88% dei laureati provenienti dall’Università Campus di Rimini trova lavoro entro un anno. Il quadro emerge dall’indagine a cura di AlmaLaurea sulla situazione occupazionale dei laureati.

“I dati universitari confermano la bontà del progetto complessivo che il Campus di Rimini, in sinergia con gli Enti locali, il mondo delle imprese e delle professioni, e la regia preziosa dell’ente di sostegno Uni.Rimini. Numeri che evidenziano il collegamento concreto con il tessuto produttivo e occupazionale locale, frutto di un intenso e quotidiano lavoro di relazioni, collaborazioni, interazioni. Un polo universitario che potremo andare a potenziare ancora di più. Non solo porteremo avanti i progetti comuni con Alma Mater per il completamento della cittadella universitaria, ma definiremo anche un innovativo piano di servizi per incrementare l’integrazione tra università e città”, sottolinea il candidato sindaco per la coalizione di centrosinistra Jamil Sadegholvaad.

“La presenza dell’Università di Bologna è ormai radicata a Rimini, così come nel resto della Romagna, ben oltre al valore didattico e la qualità formativa dei corsi. Tramite diverse attività come l’orientamento, le borse di studio, gli stage e i tirocini, stiamo valorizzando il potenziale di occupazione qualificata sul nostro territorio”.

I recenti risultati dell’indagine di AlmaLaurea confermano la forte vocazione professionalizzante di tutti i corsi di laurea attivati a Rimini. Conforta anche il fatto che una percentuale crescente di laureate e laureati segnali un uso elevato sul posto di lavoro delle conoscenze e competenze acquisite durante il proprio percorso di studio. Gli esiti occupazionali positivi, pur in un momento storico così difficile, sono il frutto congiunto delle molteplici iniziative di orientamento al lavoro realizzate dal Campus, della revisione periodica degli obiettivi formativi dei corsi attuata dai Dipartimenti operanti nella sede e della fondamentale interazione con tutti gli attori istituzionali del territorio, grazie anche al sempre proficuo raccordo assicurato da Uni.Rimini.

“La futura amministrazione  – aggiunge Chiara Bellini – si impegna in una sempre più salda relazione con l’università, una presenza di primaria importanza per la città. Sarà necessario far conoscere ancora meglio ai cittadini i tanti progetti virtuosi messi in campo anche grazie a UniRimini, una istituzione che da anni accompagna il lavoro di docenti e studenti, coadiuvandoli nei progetti e bandi internazionali, che dovrà essere ancora più potenziata per continuare ad accogliere, come già in questi anni, le sfide del futuro stando al passo con i tempi”.

 

 

Ultimi Articoli

Scroll Up