Home > Ultima ora > La Galvanina regala 1 milione di bottiglie alle popolazioni terremotate

La Galvanina regala 1 milione di bottiglie alle popolazioni terremotate

Intervista di Rino Mini presidente del gruppo Galvanina al Tg3 Emilia Romagna sul suo impegno in aiuto delle popolazioni terremotate.

L’intervista è stata fatta dal suo stabilimento di Apecchio nelle Marche, che nel 2012 vide crollare sotto una nevicata eccezionale il tetto del suo nuovissimo stabilimento ‘Val di Meti’, vicino ad Apecchio. In una notte si dissolsero investimenti, sogni e il lavoro di tante famiglie. La forza di reagire, l’aiuto determinante dei lavoratori, consentirono allo stabilimento di riprendere la produzione in poco tempo. Fu definito un miracolo della volontà di reagire.

“Ho conosciuto la condizione di chi vede crollare tutto e lo sconforto di chi pensa sia tutto perduto. Ho provato anche la sensazione di chi non si sente aiutato, ma destinatario solo di tante parole di solidarietà. Il terremoto di questi giorni, il dramma delle imprese e delle famiglie, il ricordo delle mie sofferenze, mi spingono a muovermi subito” ha dichiarato Mini.

E’ impegnato a fornire di acqua tutte le popolazioni che ne fanno richiesta. Dopo il primo stock di 50.000 bottiglie continua la fornitura di acqua minerale che fa stimare l’impegno del gruppo Galvanina ad oltre 1 milione di bottiglie.

Inoltre Mini ha bloccato tutti gli investimenti in Emilia Romagna per concentrarsi nelle Marche ed in altre zone colpite dal terremoto.

Ultimi Articoli

Scroll Up