Home > Eventi Cultura e Spettacoli > La mostra di Massimo Pulini lascia Rimini e si sposta a Perugia

La mostra di Massimo Pulini lascia Rimini e si sposta a Perugia

Flâneur – Tra i volti del tempo di Massimo Pulini saluta Rimini con numeri importanti: circa 500 sono le persone che hanno partecipato al vernissage. La mostra, curata da Sabrina Foschini e allestita con la collaborazione della Galleria 56 di Bologna, ha registrato una media di 20-30 visitatori al giorno, provenienti da tutta Italia e dall’estero (c’è chi è venuto appositamente da Zurigo).

La mostra di Pulini non chiude la sua esperienza con la fortunata esposizione nella bella cornice della Galleria Zamagni. Anzi. Si prepara al bis fuori regione, anche con opere nuove. Entro la fine dell’anno Flâneur – Tra i volti del tempo avrà un seguito in Umbria.

Sabato 21 settembre alla Galleria Zamagni ci sarà l’inaugurazione della terza e ultima mostra del 2019, ZooM. Cecchini guarda Cecchini. Per dirla con le parole di Massimo Pulga, si tratta di un “sincronismo artistico tra la fotografia di Davide Cecchini e l’arte pittorica di Stefano Cecchini”, incentrato sul mondo animale, racchiuso con zoonella stessa parola zoom.

L’esposizione registra un’importante collaborazione cittadina: l’inaugurazione con istallazioni di verde e bambù in collaborazione con Morolli Fiori di San Giuliano e scenografie dell’interior design Alessandro Gotti (Santabago) è stata infatti sposata da Giardini d’Autore e ne diventerà un suo evento off”.

You may also like
Rimini, lunedì e martedì al Tiberio il documentario “Antropocene. L’epoca umana”
Festival del Mondo Antico: il programma di sabato 12 ottobre
Rimini ricorda Don Oreste Benzi a 12 anni dalla sua morte
Sagra Musicale Malatestiana: appuntamento con Jordi Savall e le Concert de Nations
Scroll Up