Home > Primo piano > La neve imbianca le colline del riminese e San Marino – FOTO e VIDEO

La neve imbianca le colline del riminese e San Marino – FOTO e VIDEO

La neve preannunciata cade da questa notte sulle alture della Romagna e a San Marino. Finora gli accumuli non sono significativi, ma quanto basta per imbiancare il panorama. Anche la temperatura si è abbassata come previsto; all’eremo del monte Carpegna (1260 metri di altitudne) alle 12.30 di oggi il termometro faceva segnare – 3,5°, dopo aver toccato i – 4,4° durante la notte. Le previsioni anunciano che i fenomeni nevosi sulla fascia collinare e in montagna continueranno almeno fino a lunedì mattina, mentre la colonnina del mercurio si dovrebbe abbassare ulteriormente.

L’immagine della webcam all’Eremo del monte Carpegna

ArpaER prevede per oggi domenica 10 gennaio in provincia di Rimini: “nel pomeriggio sulla costa molto nuvoloso con piogge deboli intermittenti, sui rilievi molto nuvoloso con deboli nevicate; dalla sera molto nuvoloso. Temperature massime pomeridiane comprese tra -1 °C sui rilievi e 7 °C sulla costa. Velocità massima del vento compresa tra 41 (rilievi) e 49 km/h (costa). Mare molto mosso”.

L’immagine della webcam a Borgo Maggiore di San Marino

Domani lunedì 11 gennaio: “Al mattino sulla costa nuvolosità variabile, sui rilievi nuvolosità variabile con deboli nevicate; nel pomeriggio nuvolosità variabile; dalla sera nuvoloso. Temperature minime del mattino comprese tra -4 °C sui rilievi e 2 °C sulla costa, massime pomeridiane comprese tra -3 °C sui rilievi e 5 °C sulla costa. Velocità massima del vento compresa tra 39 (rilievi) e 43 km/h (costa). Mare molto mosso”.

Martedì 12 gennaio: “Al mattino nuvoloso; nel pomeriggio sulla costa sereno, sui rilievi cielo velato per nubi alte; dalla sera sereno. Temperature minime del mattino comprese tra -5 °C sui rilievi e 0 °C sulla costa, massime pomeridiane comprese tra 0 °C sui rilievi e 4 °C sulla costa. Velocità massima del vento compresa tra 28 (rilievi) e 42 km/h (costa). Mare mosso al mattino, nel pomeriggio mare mosso con tendenza ad attenuazione del moto ondoso, dalla sera mare poco mosso”.

La torre di Saiano oggi

Sulla Regione Emilia Romagna, la tendenza prevista da ArpaER da mercoledì 13 a sabato 16 gennaio indica: “Flussi settentrionali manterranno condizioni di tempo in prevalenza stabile e soleggiato ad inizio periodo, ma la discesa di aria più fredda da nord-est potrà portare un po’ di nuvolosità e qualche precipitazione tra venerdì e sabato, più probabilmente sul settore orientale della regione. Le temperature minime rimarranno inferiori a zero gradi per tutto il periodo, le massime tenderanno a risalire leggermente nei primi giorni per poi tornare a calare successivamente”.

Madonna di Saiano, a 260 metri d’ altitudine

La Protezione Civile dell’Emilia Romagna e ArpaER hanno lanciato un nuova Allerta meteo, che però non riguarda il Riminese. E’ valida dalle 00:00 dell’11 gennaio fino alle 00:00 di martedì 12 gennaio 2021.
E’ Allerta GIALLA per frane sulle province di Piacenza e Parma; per vento sulle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna; per temperature rigide sulle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ravenna.

Spiega il bollettino: “Per la giornata di lunedì 11 gennaio si prevedono residue precipitazioni sugli Appennini della Romagna e venti di burrasca da nord-est sui crinali appenninici centro-occidentali nella prima parte della giornata. Sono anche previste condizioni di temperature rigide, con medie giornaliere attorno al valore di – 3°C su tutta la fascia appenninica e attorno al valore di 0°C sulla zona collinare centro-occidentale e sulle pianure occidentali.
Mare molto mosso nella prima parte della giornata.
Sono possibili occasionali fenomeni franosi nelle zone montane in aree con condizioni idrogeologiche particolarmente fragili”.

La nevicata a Sant’Agata Feltria:

Ultimi Articoli

Scroll Up