Home > Ultima ora Attualità > La Parrocchia Resurrezione fa pace con Stato e Comune, chiuso contenzioso che durava da 5 anni

La Parrocchia Resurrezione fa pace con Stato e Comune, chiuso contenzioso che durava da 5 anni

A Rimini si è chiuso un contenzioso che durava da anni: quello tra la parrocchia “La Resurrezione” e lo Stato.

Nei giorni scorsi si è giunti ad una transazione tra la parrocchia e il Comune di Rimini che riguarda una porzione del complesso scolastico della cheisa di Don Oreste.

Infatti, una quota del 40% è arrivato al Comune di Rimini attraverso il federalismo demaniale. La quota del 40% dell’immobile scolastico era pervenuto in proprietà allo Stato per una quota pari al contributo allora concesso, alla Parrocchia “La Resurrezione”, ai fini dell’edificazione di una scuola materna.

La Parrocchia nel 2013 aveva instaurato presso il Tribunale di Bologna una causa civile nei confronti dello Stato al fine di rivendicare la piena proprietà del bene. Dopo il passaggio del bene al Comune, la Parrocchia ha chiamato in causa civile anche il Comune di Rimini.

Dopo numerosi incontri si è giunti ad un accordo per la compravendita della quota di proprietà superficiaria del bene in oggetto, con abbandono del contenzioso pendente.

La cifra stabilita è di € 77.943,68, per l’alienazione della quota del 40% della proprietà superficiaria della scuola materna La Resurrezione. Su questa proposta di transazione vi è anche la congruità dell’Agenzia del Demanio.

Con questa transazione la Parrocchia della Resurrezione diventa proprietaria del 100% della scuola materna.

Ultimi Articoli

Scroll Up