Home > Politica > La radiografia di Ausl Romagna: quanto costa e cosa offre la nostra sanità

La radiografia di Ausl Romagna: quanto costa e cosa offre la nostra sanità

Recentemente è stato pubblicato sul sito dell’Usl Romagna il piano del performance relativo al 2017. Si tratta di un documento programmatico che permette di conoscere in modo più puntuale la “macchina sanitaria” del nostro territorio.

 L’area geografica di competenza della Azienda USL della Romagna comprende i territori ricompresi nelle province di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini, che si estende su un area di 5.102,72 km2 e comprende 73 comuni (34 comuni in collina, 32 in pianura e 7 in montagna), organizzati in 8 Distretti (Riccione, Rimini, Rubicone, Cesena Valle Savio, Forlì, Ravenna, Faenza, Lugo).

La popolazione residente al 01.01.2017 è di 1.125.415 abitanti per una densità di popolazione di 221 ab/km2, con evidenti differenze fra le tre province: Rimini è la provincia con la densità abitativa più elevata (390 ab/km2), seguita da Ravenna (210 ab/km2) e Forlì-Cesena (166 ab/km2).

La tabella successiva scompone la popolazione per distretti sociosanitari. Il distretto di Rimini ha il numero di abitanti più alto di tutta l’Ausl Romagna.

L’Azienda USL della Romagna è certamente una delle principali aziende del territorio per dimensioni, articolazioni e numero di dipendenti, che al 31.12.2017 sono in totale 15.043, di cui il 10,9% con contratto a tempo determinato e circa il 7% (per la quasi totalità donne) con contratto part-time.
La situazione del personale dipendente suddiviso per ruolo si è così articolata negli anni:

Il totale femmine è 11.135 e non 11

Il dato della spesa pro-capite totale per l’Usl della Romagna si attesta a €. 1.783,48, in calo di €. 6,39 rispetto al 2015 e anche al di sotto della spesa pro-capite regionale pari a €. 1.842,05. A livello nazionale la spesa pro-capite si attesta ad € 2.400. Francia e Germania hanno una spesa sanitaria pro-capite che va dai 3 mila ai 4 mila euro.

L’Azienda Usl della Romagna gestisce un bilancio di oltre 2 miliardi di euro e rappresenta una delle principali aziende della Regione per gli effetti economici che produce sul territorio. L’equilibrio economico-finanziario costituisce vincolo e obiettivo sia per il Servizio Sanitario Regionale che per le singole Aziende Sanitarie.

L’azienda Usl della Romagna opera mediante 7 presidi pubblici a gestione diretta, 14 case di cura convenzionate  e l’IRCCS. È infatti presente sul territorio aziendale la struttura di ricovero accreditata a partecipazione pubblica ”I.R.S.T. Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori srl”

Sul territorio riminese operano 4 case di cura convenzionate: Sol et Salus, Casa di cura Villa Maria, Luce sul Mare casa di cura prof. E. Montanari

I presidi pubblici del territorio riminese contano 810 posti letto e 53 in day hospital. Complessivamente l’Usl Romagna dispone di 2811 posti letto e 93 in day hospital

Le cliniche convenzionate hanno complessivamente 281 posti letto e 9 in day hospital così suddivisi: : Sol et Salus 126, Villa Maria 83, Luce sul Mare 31, Villa Montanari 51

Nei presidi ospedalieri a gestione pubblica nel corso del 2017 vi sono stati 37.534 ricoveri. Il dato complessivo appare in ulteriore diminuzione rispetto all’anno precedente (−1,4%), cui va ad aggiungersi il calo dello 0,4% già riscontrato nel 2016.
Inser degenze

Per le discipline di ricovero ai primi posti nei presidi ospedalieri di Rimini: medicina generale (7764 ricoveri), ortopedia traumatologia (4525), chirurgia generale (4444) ed ostetricia-ginecologia (4004)

La degenza media complessiva si è attestata a 6,18 giorni per ricovero, in diminuzione in tutti gli ambiti e per entrambi i regimi di ricovero con la sola eccezione dell’ambito territoriale di Ravenna che comunque nonostante il lieve incremento resta sotto la media aziendale.

L’Ausl della Romagna oltre ai presidi ospedalieri ha una rete di attività specialistiche ambulatoriali di primaria importanza. Nel corso del 2017 sono stati effettuate 12.353.571 prestazioni di specialistica ambulatoriale.

Nei prossimi approfondimenti ci occuperemo delle liste di attese e del servizio di pronto soccorso.

Scroll Up