Home > Ultima ora sport > La riminese Claudia Dipilato gareggerà al PoleArt Greece di Atene

La riminese Claudia Dipilato gareggerà al PoleArt Greece di Atene

Dopo i World Sport Games d’inizio luglio in Catalogna (e relativo argento), Claudia Dipilato, riminese campionessa italiana di Pole Dance nella categoria Pole Sport Master Over 40, si prepara a un vero tour de force di impegni sportivi. La prima tappa è rappresentata dal PoleArt Greece che si tiene ad Atene sabato 12 ottobre.

Gareggerò nella categoria Master 40 International. – Spiega. – Per me, si tratta della prima volta nel circuito della Pole Art (Pole Art e Pole Sport sono due branche differenti della Pole Dance, così come lo sono, ad esempio, volley e beach volley per la pallavolo, ndr.) e l’obiettivo è fare bene per essere convocata con la nazionale ai mondiali di Pole Art che si terranno a giugno 2020 in Canada. Non sarà facile ma voglio provarci”.

Claudia porterà in gara la routine dedicata a “Charlot – Charlie Chaplin” che le ha regalato il secondo titolo consecutivo di campionessa italiana nella Pole Sport lo scorso 5 maggio. “Ma dovrò riadattarla: taglierò 30” dell’esibizione perché i regolamenti della Pole Art impongono di stare entro i tre minuti e mezzo. E dovrò farlo senza perdere il filo narrativo che in una gara di Pole Art è molto importante. Punterò tutto sulle mie capacità interpretative. Nelle competizioni di Pole Art è possibile portare sul palco degli oggetti, dei filmati o delle comparse ma io non utilizzerò la bombetta di Charlot, immagini dei suoi film o i suoi baffetti. Voglio cercare di fare uscire l’anima del personaggio solo attraverso la coreografia e l’interpretazione. Spero che la giuria comprenda”.

Dopo questo impegno internazionale, la Dipilato parteciperà alla prima edizione di Miss & Mr Pole Dance Italia, altra gara di Pole Art in programma a Bologna domenica 17 novembre. Poi, sarà la volta dei mondiali di Pole Sport a Hämeenlinna, in Finlandia, dal 29 novembre all’1 dicembre. Competizione per la quale ha ottenuto la convocazione in nazionale vincendo gli Italiani di maggio.

Scroll Up