Home > Ultima ora economia e lavoro > La Veglia per il lavoro della Diocesi di Rimini

La Veglia per il lavoro della Diocesi di Rimini

“Oggi il lavoro rischia di essere un problema: opportunità diminuite, lavori male retribuiti, grande precarietà e incertezza, poca preparazione… È importante, però, conoscere e mettere in rete anche quanto c’è di buono; è utile conoscere meglio le opportunità sul nostro territorio e le modalità migliori per un positivo approccio al lavoro, oltre che affrontare le situazioni più difficili”: è l’appello della Diocesi di Rimini in vista della “Veglia per il lavoro” in occasione del 1° Maggio.

L’Ufficio diocesano per la Pastorale Sociale, in collaborazione con la parrocchia del Villaggio 1° Maggio di Rimini, in occasione del 1° Maggio, festa di San Giuseppe lavoratore, promuove infatti per venerdì 30 aprile, dalle 20,30 alle 21,30, presso la chiesa della Parrocchia “Mater Ecclesiae” (Via Montescudo, 30 –Rimini, tel: 0541 383214) una “Veglia per il lavoro”, dal titolo: “Il lavoro nel tempo della pandemia”.

Saranno proposte testimonianze delle situazioni più esposte in questo tempo di pandemia, di persone di vari ambiti dal punto di vista umano e cristiano.

La Veglia sarà presieduta dal Vescovo di Rimini, mons. Francesco Lambiasi. Dopo la lettura del brano evangelico, il Vescovo terrà anche una breve omelia sul tema della Veglia.

“Non ascolteremo qualche esperto, – spiega il ‘tono’ della veglia don Pierpaolo Conti, direttore dell’Ufficio per la Pastorale sociale – ma positive testimonianze, racconti di esperienze e di buone pratiche già in atto sul territorio”.

Per favorire chi sta lontano o chi non riesce a partecipare, la Veglia sarà trasmessa in diretta sul sito Facebook della Parrocchia.

Ultimi Articoli

Scroll Up