Home > Ultima ora > L’Arboreto di Mondaino finalista al Premio Ubu per il teatro

L’Arboreto di Mondaino finalista al Premio Ubu per il teatro

Considerati tra i più autorevoli riconoscimenti assegnati al teatro italiano, i premi Ubu 2016 designano l’associazione culturale L’arboreto tra i cinque finalisti dei premi speciali.

Si tratta di una nomination importante che rende onore alla qualità dell’attività ventennale dell’associazione.

I premi veri e propri verranno dichiarati in diretta radiofonica su Piazza Verdi di Rai Radio3 il 14 gennaio 2017.

Il premio Ubu, fondato nel 1977 dal critico Franco Quadri, è considerato il riconoscimento più importante di teatro in Italia e viene assegnato attraverso un referendum al quale partecipano circa sessanta critici, studiosi e esperti italiani.

Tra le cinque segnalazioni per i premi speciali figura l’associazione culturale L’arboreto.

Le motivazioni indicate:

L’arboreto
Situato a Mondaino, vicino a Rimini, è un centro di ricerca teatrale tra i più attivi e dinamici d’Italia, che sin dalla sua fondazione, nel 1998, riflette sul concetto di residenza, negli ultimi vent’anni divenuto sempre più centrale nel processo di creazione artistica. Rivolto ai giovani, è un laboratorio permanente che stabilisce un nesso diretto tra creatività e territorio, inserito com’è in un bosco di nove ettari, dove nel 2004 è stato costruito anche il Teatro Dimora, ora principale sede delle molteplici attività del centro.

Il direttore artistico dell’Associazione culturale L’arboreto commenta:
“Un riconoscimento importante che testimonia l’originalità e il valore del nostro progetto: un luogo di accoglienza e di cura dei processi creativi della scena contemporanea; un tempo e uno spazio di studio e ricerca, dedicato agli artisti per la produzione di nuove opere; una delle buone pratiche del teatro italiano che in questi anni ha saputo innovare il sistema del teatro regionale e nazionale.”

Dal 1998 a oggi, L’arboreto, con la direzione artistica di Fabio Biondi, gestisce e promuove il centro nazionale di studio e ricerca dei processi creativi L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino: residenze creative, formazione professionale e spettacoli.

Dal 2013 al 2015, l’Associazione Culturale L’arboreto ha promosso un progetto nazionale di studio e confronto sulle diverse esperienze di residenze, dal titolo Nobiltà e miseria. Presente e futuro delle residenze creative in Italia, con la collaborazione di Contemporanea Festival/Teatro Metastasio Stabile della Toscana, Teatro Pubblico Pugliese/Teatri Abitati; con il sostegno di Regione Emilia-Romagna, Regione Toscana, Regione Puglia; con il patrocino di MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dipartimento delle Arti – Università di Bologna.

L’arboreto partecipa a reti su scala regionale, nazionale e internazionale: Anticorpi Emilia-Romagna – Rete di Rassegne, Festival e Residenze Creative; Anticorpi XL – Network Giovane Danza D’autore; DNAppunti coreografici; NDN – Network Drammaturgia Nuova; C.Re.S.Co. – Coordinamento Realtà Scena Contemporanea.

Nel 2016 prende parte e promuove il progetto culturale La Valle dei Teatri – Rete Teatrale Valconca e si aggiudica la gestione del Teatro Sociale di Novafeltria (RN).

Per le attività de L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino, l’Associazione culturale riceve contributi pubblici da: Regione Emilia-Romagna, MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Commissione Europea – Europa Creativa.
www.arboreto.org

Scroll Up