Home > amici degli animali > Per l’armonia uomo-cane Sguizagliamoci a Misano

Per l’armonia uomo-cane Sguizagliamoci a Misano

“Sguinzagliamoci”. Si chiama così il centro cinofilo aperto a Misano dal 2014. A portare avanti questa attività è Serena Giorgetti, 41 anni, originaria di Santarcangelo ma misanese d’adozione. Per lavorare con i cani, però, oltre a doverli amare è necessario prepararsi bene e possedere certe caratteristiche come ci spiega lei stessa.

Serena Giorgetti

Giorgetti, quando ha iniziato a fare questo lavoro?

«Nel 2011, dopo che, nel 2010, ho conseguito il diploma per Educatore Cinofilo alla Scuola di Formazione Cinofila “Del Chiaro di Luna” di Cesena. Ho partecipato al corso per una grande passione che ho per i cani. Durante questo periodo mi si è spalancato un mondo ed ho capito che mi sarebbe piaciuto anche insegnare e trasferire le mie conoscenze ad altri. Una volta terminato il corso, non ho mai smesso di studiare e di aggiornarmi, la cinofilia è un argomento molto vasto e negli ultimi anni sono state fatte molte nuove scoperte e nuovi studi sul comportamento del cane. Ritengo che ci si debba formare continuamente per poter operare al meglio come professionista».

Quali attività portate avanti in questo centro?

«Mi occupo di educazione cinofila, di risoluzione di problemi comportamentali come aggressività, paure e ansia. Inoltre, insegno alcune discipline cinofile come il lavoro retriever e le ricerche olfattive. Prediligo insegnare quelle attività che mettano in risalto le doti naturali dei cani, e che facciano divertire sia il cane che il proprietario. La mia priorità è creare armonia nel binomio uomo-cane».

Può contare su qualche collaboratore?

«Per il momento porto avanti da sola il lavoro, in alcuni casi mi avvalgo di collaboratori esterni».

Ci sono molte persone che le portano il loro cane per farlo addestrare?

«La cultura cinofila sta, seppur lentamente aumentando, quindi sì ci sono molte persone che si rivolgono a noi, vengono da quasi tutto il territorio limitrofo, a volte anche dalle Marche».

Quanti cani addestrate?

«Più o meno, ogni anno sono, sono un centinaio i cani che vengono al mio centro cinofilo, di tutte le razze e anche meticci, dal cucciolo di due mesi fino al cane già adulto».

Organizzate delle iniziative, dei progetti che coinvolgono i cani e i loro padroni? 

«Tutto il lavoro è incentrato su cane e proprietario. Organizzo  giornate “a tema” su diversi argomenti, sia teoriche che di lavoro pratico con il cane. Mi sto anche formando come coadiutore del cane nelle Attività Assistite con Animali (AAA), quella che comunemente viene chiamata pet therapy, ed ho già partecipato a diversi progetti che hanno coinvolto anche i bambini nelle scuole o nei centri estivi».

Per ulteriori info: www.sguinzagliamoci.it; 347/4945672.

Nicola Luccarelli

Scroll Up