Home > Ultima ora cronaca > Latitante di Rimini giù dal balcone, ma finisce fra i Carabinieri con una gamba rotta

Latitante di Rimini giù dal balcone, ma finisce fra i Carabinieri con una gamba rotta

Alla vista dei Carabineri si è gettato da un balcone alto quattro metri, ma invece della fuga ha guadagnato un gamba fratturata e le manette. E’ finita così dopo quattro anni, a Giulianova in provincia di Teramo, la latitanza di F.P. 54enne originario di Rimini. Su di lui pendono condanne per un totale di 12 anni e qualche mese di carcere, tutti da scontare.

I Carabinieri nei giorni scorsi erano venuto a sapere che in un appartamento della zona dello Splendore di Giulianova potesse nascondersi un ricercato.

Individuato il covo, i militari hanno circondato lo stabile e l’area circostante. Quindi l’irruzione e la disperata fuga del 54enne, che ha tentato di allontanarsi anche con la gamba rotta, ma per finire immediatamente bloccato di Carabinieri.

Identificato con certezza attraverso le impronte digitali, è saltata fuori tutta la sfilza di precedenti penali del riminese. Ricercato dal 2018, era riuscito a non scontare nemmeno un giorno dei 12 anni cui era stato condannato scappando all’estero e rifugiandosi fra Spagna e Inghilterra.

Ultimi Articoli

Scroll Up