Home > Turismo > In moto fra mare e Appennino > Le Marche in moto, l’incanto dei borghi

Itinerario in pillole: Fano – Cartoceto – Serrungarina – Mombaroccio – Sant’Angelo in Lizzola – Ginestreto – candelara – Novilara – Pesaro.

A passeggio alla scoperta di borghi, rocche e castelli della provincia marchigiana di Pesaro – Urbino. Qualche ora di svago in sella alla nostra moto nello spettacolo che si sussegue tra storia e modernità.

Chi dice Marche dice borghi. Borghi piccoli, arroccati sui cucuzzoli delle colline; borghi antichi, racchiusi tra possenti mura; borghi difesi da rocche o castelli, borghi nati intorno ad antichi monasteri, un susseguirsi di piccoli e grandi paesi che si snodano lungo tornanti, strade di campagna, sentieri in collina, ancora pieni di vita in attesa di turisti e viaggiatori oppure racchiusi dentro un microcosmo che sopravvive a se stesso nel proseguo della sua storia spesso millenaria.

Tanti sono i percorsi che attendono chi, lasciate autostrade e statali alle spalle, volesse andar per vie romantiche e secondarie alla scoperta del territorio marchigiano; tanti e diversi gli itinerari disponibili che consentono il pieno godimento della guida in moto solo sospinti dal desiderio di scoperta di questa regione così particolare, così unica.

prosegui la lettura

Emilio Salvatori e Cristina Zoli (@motoeviaggi)

Scroll Up