Home > Ultima ora politica > Lega Santarcangelo: “Assenti a mozione anti-violenza donne perché non riconosciute violenze a Salvini”

Lega Santarcangelo: “Assenti a mozione anti-violenza donne perché non riconosciute violenze a Salvini”

Il segretario della Lega di Santarcangelo Marco Fiori (nella foto) ribatte al Pd, che aveva stigmatizzato l’assenza del centrodestra alle iniziative in occasione della Giornata contro a violenza sulle donne, compresa l’inaugurazione di una simbolica “panchina rossa” come in tante altre città.

“Violenza sulle donne. Non servono mozioni – scrive Fiori – per capire che la violenza sulle donne è sbagliata. Non servono panchine rosse per proteggere le donne. Non servono simboli senza azioni. Tutti i giorni devono essere giornate della non violenza sulle donne”.

“I gonfalonieri della sinistra santarcangiolese stiano ben sereni e altresì edotti, se esiste una legge nazionale contro la violenza sulle donne, il codice Rosso è grazie solo ed esclusivamente alla Lega”.

“I gruppi di opposizione Lega e un bene in comune hanno disertato l’aula dopo che, la maggioranza non ha pubblicamente recriminato le violenze verbali contro Salvini il 10 novembre scorso. Anche se non eravamo in aula al momento della mozione sulla violenza contro le donne ciò non significa che siamo a favore delle suddette violenze. Ma quale mente malata può pensare ciò? Consiglio alla maggioranza di farsi un doppio esame di coscienza prima di proferire parole ingiuriose o insinuazioni mendaci”, conclude il segretario leghista.

Scroll Up