Home > LA LETTERA > L’ex primario Rinaldi: ospedale Santarcangelo depotenziato? Sì, se sindaco Samorani

L’ex primario Rinaldi: ospedale Santarcangelo depotenziato? Sì, se sindaco Samorani

Da Nicola Rinaldi, già primario del Pronto Soccorso all’Ospedale di Riccione, ci giunge una lettera che parla del reparto di Senologia dell’ospedale “Franchini” di Santarcangelo:

Caro direttore,

Il reparto di senologia di Santarcangelo non è stato depotenziato. Sarebbe ridimensionato se nel comune si presentasse e vincesse come candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative l’attuale responsabile della Struttura Semplice di Senologia, che non è quindi un primario ospedaliero come scrivono alcuni giornali perché non ha vinto nessun concorso pubblico per quella qualifica.

Nel caso di una sua affermazione si avrebbe un sindaco a metà tra il comune e l’ospedale. Il reparto quindi ne soffrirebbe e così anche la città.

Quello che non capisco poi è il silenzio degli operatori sanitari di quel servizio. Se pensano che il reparto non è stato depotenziato lo dicano chiaramente e pubblicamente evitando così strumentalizzazioni. Se invece pensano che lo è stato, allora facciano sentire forte la loro voce e la loro protesta.

La salute delle persone è troppo importante per essere al centro di polemiche anche politiche e la questione merita di essere chiarita con argomentazioni precise e documentate.

Nicola Rinaldi

Inviate le vostre lettere a redazione@chiamamicitta.it

Scroll Up