Home > Ultima ora politica > Lista civica Nella storia, il futuro: “Il Comune risolva le criticità stradali di Ponte Messa”

Lista civica Nella storia, il futuro: “Il Comune risolva le criticità stradali di Ponte Messa”

La lista civica Nella storia, il futuro rivendica una risposta da parte dell’Amministrazione Comunale agli abitanti di Ponte Messa in seguito alle problematiche presentate che riguardano soprattutto la circolazione stradale e i frequenti incidenti.

«Il consigliere Luca Tentoni, della Lista civica NELLA STORIA, IL FUTURO ha presentato recentemente una interrogazione scritta all’Amministrazione Comunale di Pennabilli sulle forti criticità della circolazione stradale in località di Ponte Messa, evidenziate da frequenti incidentispiega la lista civica -. Nella interrogazione si chiedeva perché il Comune di Pennabilli non avesse dato risposta a un esposto, firmato da oltre duecento persone di Ponte Messa, e presentato in data 4 settembre 2018 (oltre un anno fa) al Sindaco di Pennabilli e alla Provincia di Rimini, sulla sicurezza della via Marecchiese in località Ponte Messa e in generale quali provvedimenti l’amministrazione comunale intendesse prendere per mitigare i problemi della viabilità stradale nel centro abitato».

«La Provincia di Rimini il 19/09/2018 con una lettera inviata al Comitato per la sicurezza stradale di Ponte Messa e al Comune di Pennabilli rispondeva secondo quanto riportato da Nella storia, il futuro : “Considerato che non è possibile installare dei dissuasori di velocità, non ricorrendone i presupposti normativi in materia per la tipologia di strada in questione, resta il controllo della velocità da parte delle Forze dell’ordine, anche nelle modalità automatizzate”».

«Il Sindaco di Pennabilli non si è degnato minimamente di rispondere agli abitanti di Ponte Messa concludono – , ha soprasseduto sulla scottante questione per più di un anno, ha minimizzato su un tema di grande importanza per il centro abitato di Ponte Messa e estremamente delicato per le possibili conseguenze sui suoi abitanti.
In attesa che la s.p.258 ritorni all’ANAS, per la Provincia di Rimini, l’unica soluzione è la presenza dei Vigili Urbani sulla strada. Sì ma quali? Questa amministrazione ha di fatto rinunciato al servizio di Vigilanza Urbana sin dal suo insediamento. E i risultati si vedono, in ogni settore della pubblica amministrazione».

Ultimi Articoli

Scroll Up