Home > Ultima ora Attualità > L’Istituto Storico di Rimini cerca due collaboratori per un progetto sul PCI

L’Istituto Storico di Rimini cerca due collaboratori per un progetto sul PCI

L’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea della Provincia di Rimini  intende raccogliere manifestazioni di interesse finalizzate ad individuare due studiosi competenti nelle materie storiche ed archivistiche da inserire come collaboratori in un progetto sulla storia del Partito Comunista Italiano della provincia di Rimini.

Compiti dei collaboratori

Il progetto di ricerca prevede la sistemazione e valorizzazione di materiale archivistico e la collaborazione alla realizzazione di un Portale e di una Mostra dedicati alla storia del PCI dell’Emilia‐Romagna.

Durata della collaborazione e compenso previsto

La collaborazione si svilupperà in un arco di tempo di circa 15 mesi, indicativamente a partire dal mese di novembre 2019. Il compenso lordo per la collaborazione sarà di 2.500 euro.

Caratteristiche dei collaboratori

Si richiede il Diploma di laurea triennale e/o magistrale nelle materie storiche ed archivistiche, il Curriculum vitae, l’assenza di condanne o carichi pendenti, il godimento dei diritti civili e politici.

Modalità di presentazione della manifestazione di interesse

La lettera di manifestazione di interesse comprendente le attestazioni di cui al punto precedente ed il Curriculum vitae dovrà essere sottoscritta ed inviata all’indirizzo mail dell’Istituto (istitutostoricorimini@gmail.com ) o spedita per posta, o consegnata a mano in busta chiusa e comunque pervenire all’Istituto entro il 30 ottobre 2019 .

Esito dell’avviso

Alla scadenza dei termini dell’Avviso l’Istituto valuterà le manifestazioni di interesse pervenute ed a suo insindacabile giudizio potrà procedere, o non procedere, a contattare gli studiosi che ritiene idonei per la collaborazione di cui al presente avviso e stabilire i termini di una eventuale collaborazione.

N.B.

Il presente Avviso e la presentazione di lettera di manifestazione di interesse non costituisce obbligo alcuno e reciproco per le parti. L’Istituto, indipendentemente dall’esito dell’Avviso, tratterrà la documentazione trasmessa in risposta all’Avviso al fine di costituire un albo degli studiosi.

Ultimi Articoli

You may also like
16 novembre 2014 – Muore Maurizio Balena, che amava l’arte e la sua Rimini
Rimini, Hera: venerdì 25 possibili disservizi causa sciopero
Rimini, la mostra fotografica “Caraiba” all’agenzia viaggi Msafiri
Cinema Fulgor, lunedì 21 ottobre proiezione di Vampyr di Carl Theodor Dreyer 
Scroll Up