Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Loris Soldati diventa un film, giovedì l’anteprima a Santarcangelo

Loris Soldati diventa un film, giovedì l’anteprima a Santarcangelo

Loris Soldati (1947-1969), segretario della Federazione Giovanile Comunista riminese, dalla primavera del 1965 sino alla morte il 13 marzo 1969 (con la pausa di un anno quando svolse il servizio militare), scomparve in un terribile incidente all’ingresso di Santarcangelo, alle tre di notte, al rientro da Rimini dove assieme ad altri giovani comunisti stava preparando la grande manifestazione contro la NATO il 23 marzo 1969.

Il suo ricordo non è mai scomparso dalla memoria di decine di giovani che lo conobbero e lo frequentarono. Ogni dieci anni, l’ultima volta quest’anno, molte decine di amici e compagni vanno a salutarlo sulla sua tomba nel cimitero di Santarcangelo.

Quest’anno, nel cinquantesimo della scomparsa, hanno deciso di ricordarlo realizzando un filmato (a cura del regista riminese Stefano Bisulli) grazie al contributo economico della Fondazione Rimini Democratica per la Sinistra, del Partito Democratico di Santarcangelo e di una raccolta fondi tra tutti gli amici.

Il filmato, dal titolo “Un cerchio con gli spigoli, breve storia di Loris Soldati, giovane comunista” verrà proiettato giovedì 5 dicembre 2019, alle ore 21, al Supercinema di Santarcangelo.

Il filmato offre l’occasione per ripercorrere alcuni momenti del ’68, a Rimini e in Italia; tema sul quale si sofferma nel video brevemente anche Achille Occhetto.

Scroll Up