Home > Primo piano > Luisa Stracqualursi, traguardo raggiunto: vola in America per curarsi

Luisa Stracqualursi, traguardo raggiunto: vola in America per curarsi

L’unica cura in grado di salvarla le può essere somministrata negli Usa al Memorial Sloan Ketting di  New York. E per volare oltreoceano, Luisa Stracqualursicinquant’anni, professoressa di Statistica all’Università di Bologna, doveva raccogliere la bellezza di 500 mila euro. Da mesi lotta contro un carcinoma infiltrante al seno che in Italia non può essere curato perché le uniche immunoterapie sperimentali possono essere somministrate solo oltreoceano.

Per questo, amici e studenti della prof avevano promosso una gara sulla piattaforma gofoundme. L’obiettivo – raccogliere in tutto 300mila euro è stato raggiunto grazie al contributo di 2.700 persone su Gofound me e 1.300 attraverso altri canali . «La cifra necessaria a coprire il costo della terapia negli Usa – ha annunciato Luisa – è stata raggiunta e i medici che mi hanno in cura hanno già avviato i contatti necessari con gli oncologi del Memorial Sloan Kettering».

«Sono contenta per la vicinanza che le persone hanno manifestato e l’impegno concreto e apprezzabile – racconta Luisa – La raccolta fondi continuerà anche nelle prossime settimane per coprire altre ed eventuali spese. E qualora non ci fosse più bisogno di fondi per le mie cure ho già dato indicazioni al mio notaio di versare quanto raccolto a favore della ricerca scientifica in materia di oncologia».

Scroll Up