Home > amici degli animali > L’ultima frontiera? I cani molecolari per fiutare anche le malattie

L’ultima frontiera? I cani molecolari per fiutare anche le malattie

Non passa giorno che la cronaca non parli di ricerche con i cani per un motivo o per un altro.
Premessa: l’olfatto del cane è superiore a quello dell’uomo (circa 4 miliardi di ricettori olfattivi) e il suo mondo è fatto principalmente di odori.
Un cane addestrato (addestrare: rendere capace) ad hoc a cercare le tracce olfattive è chiamato cane molecolare e sa discriminare dagli altri odori dell’ambiente, spesso anche di altri animali, quello della persona che deve trovare; e si dividono in due categorie:

1) Cane da ricerca: cerca le tracce olfattive umane ed è usato dopo un terremoto. Cerca e segnala tra i tanti odori quello umano.
2) Cane da Mantrailing: cerca la traccia di una particolare persona, ad esempio quando qualcuno si è perso.
Ogni essere umano dissemina nell’ambiente il proprio odore ossia migliaia di cellule epiteliali.
Si fa annusare al cane un campione dell’odore della persona che si vuole che trovi; questo campione può essere un indumento o un oggetto personale del disperso, al comando ‘cerca’ del conduttore, il cane inizia a seguire la traccia nel terreno.
La ricerca della traccia è usata in diversi ambiti: Protezione Civile, Forense (trovare il colpevole di un crimine); Investigativo (Unità cinofile private); Anti-bracconaggio; Ludico e sportivo.

E poi ovviamente ci sono i cani antidroga.
A questo proposito desidero sfatare un altro mito: spesso sento dire che per far sì che un cane trovi la droga nascosta, deve essere prima drogato e poi lasciato in astinenza!
A parte il fatto un cane in crisi di astinenza sarebbe ingestibile, sbranerebbe il suo conduttore, e chiunque si trovasse a passare di lì; ma non è così. Il cane antidroga è addestrato a ricercare l’odore degli stupefacenti perché anche gli stupefacenti hanno un loro odore.
Anche le malattie hanno un loro odore, pensiamo ai diabetici gravi. Il cane è addestrato a riconoscere l’odore della glicemia quando si alza o si abbassa a livelli allarmanti, segnala il problema così che la persona provvede prima che sopraggiungano ulteriori complicanze ad esempio il coma!

Cani Molecolari … ultima frontiera: cani addestrati a fiutare il Covid-19 e segnalano nell’immediatezza se la persona è affetta o no dal virus!

Se la persona è deceduta? Ci sono i cani addestrati a trovare un corpo in decomposizione!

 

Giovanna Foschi

 

Ultimi Articoli

Scroll Up