Home > Salute > Mal d’auto: i possibili rimedi e gli errori da evitare

Mal d’auto: i possibili rimedi e gli errori da evitare

La chinetosi, meglio nota come il mal d’auto, è un disturbo neurologico che colpisce alcuni individui, in particolare i bambini fino ai 12 anni, durante gli spostamenti sui mezzi, per via dei movimenti ritmici e irregolari che effettua il corpo. 

Non riguarda solo i viaggi in auto, ma anche quelli in pullman, in treno, in aereo e in nave, in quest’ultimo caso si parla spesso di “mal di mare”. Sebbene colpisca principalmente i bambini, in realtà anche molti adulti ne soffrono e lo manifestano con piccoli problemi di salute come mal di testa, nausea, vomito e vertigini. La causa non è del tutto certa, ma probabilmente si tratta di un disturbo dovuto a una piccola malformazione dell’apparato vestibolare, che si trova all’interno dell’orecchio. Vediamo quindi alcuni rimedi per affrontare al meglio i viaggi più lunghi.

 

I rimedi 

Quando si parla di chinetosi non esistono dei veri e propri rimedi infallibili, quanto più delle accortezze da prendere per cercare di viversi il viaggio il meglio possibile e senza troppo stress.

 

1) Zenzero

Lo zenzero ha un’ottima azione digestiva e contrasta la nausea. Può essere assunto prima della partenza, magari in pasticche che possono essere portate nello zaino o nella borsa, ma anche bevendo una tisana, facilmente reperibile al supermercato.

 

2) Scleranthus

È un fiore di Bach molto efficace per chi soffre di nausea e vertigini. Ne si consiglia l’uso versandone qualche goccia sulla lingua.

 

3) Braccialetto

Il braccialetto antinausea è un buon metodo per diminuire il classico senso di vomito causato dallo spostamento sui mezzi. Sono molto semplici da reperire, in quanto si trovano anche sui portali web specializzati che si occupano proprio della vendita online di prodotti per la farmacia domestica. Consigliatissimo per i bambini, in quanto non prevede l’ingerimento di pastiglie o liquidi che potrebbero non piacere ai più piccoli. 

 

3) Musica

Ascoltare la musica serve per distrarsi dalla sensazione di nausea: non dimenticate a casa le cuffiette, perché potranno tornarvi molto utili. 

 

Errori da evitare

I rimedi contro la chinetosi risultano spesso inutili se poi si commettono alcuni errori che non fanno altro che peggiorare la situazione. Vediamo quindi quali sono le cose da non fare assolutamente all’interno del mezzo di trasporto se siete soliti a soffrire di nausea. 

 

1) Cibi salati

Meglio evitare cibi salati e grassi in quanto farebbero soffrire eccessivamente lo stomaco. Prima di una partenza conviene sempre rimanere leggeri e ingerire qualcosa di facilmente digeribile. 

 

2) Stare al telefono

Le luci blu del telefono non fanno altro che accentuare il senso di vomito che colpisce durante un viaggio, ecco perché conviene posarlo per un po’ e concentrare lo sguardo fuori dal finestrino. 

 

3) Leggere

Sebbene i viaggi lunghi siano perfetti per terminare il libro che abbiamo messo da parte ormai da troppo tempo, leggere potrebbe causare un effetto spiacevole proprio perché lo sguardo è troppo concentrato su una breve distanza (come un libro sotto agli occhi, appunto). 

Quindi, quando si parla di mal d’auto è sempre meglio partire prevenuti e prendere piccole accortezze che serviranno a migliorare sia il proprio stato di salute sia il proprio stato mentale durante il viaggio, specie se di lunga durata. 

Scroll Up