Home > Ultima ora cronaca > Mario Formica condannato per evasione fiscale

Mario Formica condannato per evasione fiscale

Mario Formica, assolto in primo grado, per i reati di evasione fiscale è stato condannato in appello. Secondo l’accusa, oltre a una società italiana con sede a Rimini, aveva messo infatti in piedi un’altra azienda gemella a San Marino, Artexpo: di questa impresa, dei suoi introiti e delle tasse che sarebbero spettate al fisco in Italia non si sapeva assolutamente niente. Mancano all’appello infatti le dichiarazioni dei redditi degli anni dal 2007 al 2011.

Dalle contestazioni della Procura, Mario Formica si difende ed al processo di primo grado ottiene l’assoluzione dai reati contestati ed il dissequestro di 1 milione e 250mila euro. Contro la sentenza di assoluzione aveva fatto appello la procura di Rimini con il Pm Luca Bertuzzi.

Ora è arrivata la sentenza di appello che ribalta il giudizio di primo grado. Mario Formica è stato  condannato a due e 4mesi di carcere per evasione fiscale con richiesta di nuovo sequestro per beni mobili pari ad un milione e 250 mila euro.

Mario Formica ha avuto anche incarichi politici ed amministrativi. E’ stato vicepresidente di Aeradria, la società di gestione dell’aeroporto poi fallita.

Nel 2011 la direzione provinciale del Pdl aveva proposto la sua candidatura a sindaco di Rimini, ma Gioenzo Renzi aveva contestato quella scelta finendo poi per essere lui lo sfidante di Andrea Gnassi.

Scroll Up