Home > Cronaca > Massimo Pironi, una vita per gli altri – FOTO

Massimo Pironi, una vita per gli altri – FOTO

Nell’enorme tragedia di oggi pomeriggio sull’autostrada A4 Venezia-Trieste all’altezza del casello di San Donà di Piave dove sono morte sei persone di Riccione, vi era anche l’ex-Sindaco di Riccione Massimo Pironi.

Nato il 5 giugno 1959, era sposato con Patrizia Rossi, con cui aveva avuto un figlio, Mattia. Nonno di un nipote a lui carissimo, Gabriele.

Agosto 2006. Santarcangelo, Festa de L’Unità. Da sin. Renzo Casadei, Massimo Pironi, Nando Fabbri, Mauro Vannoni

Da qualche anno in pensione, svolgeva dal 2005 un’intensa attività di volontariato a favore dell’Associazione Cuore 21, nata per promuovere l’integrazione e lo sviluppo dell’autonomia delle persone con sindrome di Down e di offrire loro la possibilità di una vita dignitosa anche in assenza della famiglia.

Marzo 2005. Campagna elettorale per la Regione. Da sin. Massimo Pironi, Vasco Errani e Andrea Gnassi

Impegnato in politica sin da giovanissimo negli anni ’70 al Liceo Scientifico Volta di Riccione, venne eletto in Consiglio Comunale nella lista del PCI il 12 giugno 1985, riconfermato il 6 maggio 1990, il 23 aprile 1995 nella lista PDS (rimase in Consiglio sino giugno 1999). Il 21 luglio 1988 entrò in Giunta, Sindaco Terzo Pierani. Riconfermato nel 1990, prima con Pierani Sindaco e poi, dal novembre 1991, con il Sindaco Masini sino a giugno 1999.

2008 ca. Rimini, Museo Comunale: Andrea Gnassi, Massimo Pironi, Daniele Imola

Ebbe diverse deleghe: da quella dei lavori pubblici a quella allo sport, oltre ad essere stato per diversi anni vice Sindaco di Massimo Masini. Il 12 giugno 1999 il Presidente della Provincia di Rimini Ferdinando Fabbri lo nominava Assessore provinciale. Il 3 aprile 2005 venne eletto in Consiglio Regionale nella lista Uniti per l’Ulivo con quasi 15.000 voti di preferenza con il Presidente Vasco Errani. Nel quinquennio Pironi fu Presidente della Commissione Cultura e Turismo. Il 7 giugno 2009, candidato Sindaco della lista Partito Democratico, vinse le elezioni e venne eletto Sindaco contro la candidata del Polo della Libertà Renata Tosi.

10 ottobre 2012. Riccione, Sala Azienda di Soggiorno. Incontro con i Sindaci di Riccione. Da sinistra: Daniele Imola, Terzo Pierani, Tommaso Enio Dellarosa, Massimo Masini, Massimo Pironi

Il 2 marzo 2014, in un arroventato clima politico interno al partito di maggioranza, il PD, Pironi perse le primarie, per pochi voti, contro Fabio Ubaldi: 1768 schede per Ubaldi, 1655 per Pironi. Ubaldi fu il candidato Sindaco del Centro-Sinistra che perse al secondo turno contro la candidata del raggruppamento delle sigle di centro-destra Renata Tosi.
Dopo questa tornata elettorale Pironi uscì dalla scena politica riccionese.

1 marzo 2017. Massimo Pironi a Centro 21

Il suo impegno verso le associazioni sportive e quelle del volontariato è stato costante nel tempo. Presidente della Polisportiva di Riccione negli anni 2007-2009, da tempo volontario e nel CdA della Cooperativa Cuore 21 Onlus.

Paolo Zaghini

 

Ultimi Articoli

Scroll Up