Home > Ultima ora economia e lavoro > Mercatone Uno: “C’è qualcuno che compri i punti di vendita chiusi?”

Mercatone Uno: “C’è qualcuno che compri i punti di vendita chiusi?”

C’è ancora qualcuno interessato a comprare i negozi di Mercatone Uno in Emilia-Romagna? A chiedere se ci siano altri ‘salvatori’ dei punti vendita è il consigliere regionale del Pd Marco Fabbri: interroga la giunta Bonaccini sull’“esistenza di altre procedure al ministero dello Sviluppo economico sulla cessione di ulteriori punti vendita dell’ex Mercatone Uno, con particolare riferimento a quelli emiliano-romagnoli”, sull’acquisizione della filiale di San Giuseppe di Comacchio (Ferrara) e sui tempi della sua riapertura.

“In Emilia-Romagna – ricorda Fabbri – i punti vendita, prima della cessazione di Mercatone Uno, erano 10″ ed erano a Bertinoro (26 dipendenti), Bologna Navile (38), Ferrara (35), Mesola (19), Rimini (27), Rottofreno (24), Rubiera (nove), Russi (4e2) San Giorgio di Piano (15) più la sede amministrativa di Imola (43).

E fin qui risultano ceduti solo due siti, San Giuseppe di Comacchio (Ferrara), che però è ancora chiuso, e Rubiera (Reggio Emilia) riaperto dal 18 dicembre 2020 dalla nuova catena acquirente. Fabbri chiede quindi se ci siano speranze per le altre strutture.

(Agenzia DIRE)

Ultimi Articoli

Scroll Up