Home > Ultima ora Attualità > Meteo, cieli coperti ma temperature in rialzo. L’inverno si prende una pausa

Meteo, cieli coperti ma temperature in rialzo. L’inverno si prende una pausa

Dopo che nel corso della scorsa settimana l’Inverno ci ha interessato con masse d’aria decisamente più fredde, notiamo come una nuova circolazione atmosferica si appresti a cambiare radicalmente le sorti del tempo dei prossimi giorni. L’artefice di questa sostanziale modifica è determinato da un robusto campo di alta pressione in risalita dal Nord Africa, che trasportando correnti meridionali particolarmente miti alzeranno le temperature al di sopra della norma su tutto il paese, ed in maniera insolita sulle sue aeree meridionali. In un contesto più umido rimarranno parte delle regioni centro-settentrionali specie quelle occidentali, che progressivamente saranno maggiormente coinvolte da flussi atlantici con qualche occasione di precipitazione in più e portando il limite delle nevicate in montagna a quote decisamente elevate. Questa anomalia climatica rappresentata da valori che in alcuni casi superano i 10 gradi rispetto alla scorsa settimana, sembra voler tenerci compagnia sino al periodo natalizio, dove però il transito di modesti corpi nuvolosi determinato dalla ricomparsa di foschie e nebbie manterrà comunque più contenute le temperature sulle pianure settentrionali.

Detto questo diamo uno sguardo a quanto previsto nei prossimi giorni; è atteso un Lunedì prevalentemente nuvoloso con la presenza durante tutto l’arco della giornata di foschie e banchi di nebbia risultando più persistenti lungo le aeree del Po. Nel pomeriggio sono attese delle deboli precipitazioni sui nostri rilievi centro-occidentali e localmente anche sotto forma di pioviggine sulle relative pianure. Martedì sono previsti cieli da nuvolosi a molto nuvolosi su tutta la regione, ma con una nuvolosità che potrebbe risultare più variabile sui settori orientali, quindi con maggiori schiarite attese sul riminese nella prima parte della giornata. Coinvolti da piogge tra il debole ed moderato risulteranno i rilievi centro-occidentali, con la probabilità di locali sconfinamenti sulle pianure limitrofe. Nei giorni di Mercoledì Giovedì verranno mantenute delle condizioni tra il molto nuvoloso ed il coperto, con la possibilità di ritrovare foschie diffuse che nelle prime ore del mattino sulla bassa Romagna potranno assumere la caratteristica di locali banchi di nebbia. Non mancheranno occasioni di precipitazioni, seppur deboli rappresentate anche da qualche rovescio caratterizzando le aree centro-occidentali della nostra regione, con una una maggior diffusione sui suoi rilievi appenninici. Pioviggine a tratti sul resto del territorio. In tutti i casi non sono previsti fenomeni nevosi neppure sulle cime più alte del nostro comprensorio appenninico.

Le temperature sono previste in forte rialzo con valori minimi dai 7°C agli 11°C . Massime comprese tra gli 11°C ed i 15°C. La ventilazione risulterà debole orientale e successivamente tendente a divenire da direzioni variabili sulle pianure, mentre orientativamente disposta dai quadranti meridionali sui tratti appenninici. Il moto ondoso da poco mosso è previsto aumentare progressivamente sino a divenire mosso.

Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato Ampro Associazione Meteo Professionisti

Scroll Up