Home > Primo piano > Meteo, il caldo africano persiste nel weekend ma da lunedì calano temperature

Meteo, il caldo africano persiste nel weekend ma da lunedì calano temperature

L’insistenza dell’alta pressione di matrice africana che in questi giorni coinvolge parte dell’Europa centro-orientale farà sentire i suoi effetti sull’Emilia-Romagna anche nel weekend.

Ma gli effetti della prima perturbazione del mese di agosto tra lunedì e mercoledì metteranno fine al caldo afoso e intenso di questi giorni. Sono quindi previste delle condizioni di disagio bioclimatico per caldo afoso specie nei capoluoghi di provincia, nei centri abitati e nelle aree di pianura, mantenendo un rischio di calore elevato almeno fino alla prima parte della giornata di domenica 2 agosto.

Sabato si aggiungerà anche la collina bolognese. Domenica permarranno condizioni di disagio bioclimatico in tutti i capoluoghi di provincia e aree di pianura della regione e nella collina riminese.

Le temperature minime notturne saranno comprese tra 24 e 27°C nei centri urbani, leggermente inferiori nelle aree di aperta campagna; le massime potranno raggiungere in forma isolata punte di 38-39°C, valori inferiori lungo la fascia costiera.

Da domenica 2 agosto l’aflusso di correnti più fresche in quota, attribuiti al transito di una veloce perturbazione, determineranno un peggioramento del tempo, con fenomeni temporaleschi che potrebbero risultare anche intensi sulle aree occidentali e sulle pianure a ridosso del PO.

Per una sensibile riduzione delle temperature dovremmo attendere lunedì (tra martedì e mercoledì sulla Romagna), quando l’intensificarsi della perturbazione sarà oggetto di un aumento della nuvolosità, di una maggior diffusione delle precipitazioni, e di una ventilazione più sostenuta.

Roberto Nanni

Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico di AMPRO Associazione Meteo Professionisti

Scroll Up