Home > Meteo > Microfortunale su Riccione, danni a stabilimenti e ristorante – FOTO

Microfortunale su Riccione, danni a stabilimenti e ristorante – FOTO

I meteorologi lo chiamano “microburst”, per i vecchi marinai era un piccolo fortunale: una veloce perturbazione atmosferica di eccezionale intensità, associata ai fenomeni temporaleschi che provoca venti lineari fortissimi e difficoltà alla navigazione… e quindi non restava che affidarsi alla fortuna.

Il transito della pioggia ieri nel riminese

Fortuna che ieri ha voltato le spalle al Samsara Beach di Riccione, investito verso le 19 dal fronte temporalesco in veloce transito sulla riviera, ma in zona Marano ha infierito in modo particolare. Raffiche da est-sudest, fra lo scirocco – che da queste parti si chiama anche “vento di Focara” – e il vento di levante – in romagnolo “da lvent”. Volati via ombrelloni, tavoli e sedie. Danni anche per il ristorante Patty sulla passeggiata Goethe: “circa 70.000 euro”, dicono i gestori, che aveno appena finito di apparecchiare tutti i tavoli per la serata.

Difficile avere un’osservazione precisa e puntuale del sito in questione ma le raffiche possono aver raggiunto con facilità valori di 100 km/h. Il micro “downburst”  è un evento molto localizzato e breve nel tempo: meno di 4 km di raggio, circa 5 minuti di durata. Tanto vento ma poche gocce della tanto agognata pioggia, che anzi è andata beffardamente scaricarsi anche in mare.

Le nubi temporalesche su Rimini

Escludendo il sammarinese, i rovesci sono caduti nel bellariese e a Marebello di Rimini raccogliendo a malapena 1 litro di acqua piovana per metro quadrato. In compenso uno spettacolo mozzafiato sul mare, con un arcobaleno che tentava di farsi strada fra le grosse nuvole temporalesche.

Il temporale si allontana sul mare con un accenno di arcobaleno

 

 

 

 

 

 

 

Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico WMO-AMPRO Meteo Professionisti https://meteoroby.com/  

(immagini del Samsara Beach e ristorante Patty pubblicate su Facebook da Katia Ravaschieri)

Ultimi Articoli

Scroll Up