Home > Ultima ora economia > Milano, il Gruppo Focchi ha terminato il “Curvo” di Daniel Libeskind a CityLife

Milano, il Gruppo Focchi ha terminato il “Curvo” di Daniel Libeskind a CityLife

Il Gruppo Focchi di Rimini ha terminato il terzo gigante di Citylife a Milano, la Torre PwC, nota anche come il “Curvo” e progettata dall’architetto Daniel Libeskind come parte di una sfera ideale intenta ad abbracciare piazza Tre Torri.

La nuova Torre Libeskind progettata con Agostino Ghirardelli dello studio Sbga, situata tra la Torre Generali, disegnata da Zaha Hadid, e la Torre Allianz, concepita da Arata Isozaki con Andrea Maffei, conferisce un’iconica e avveniristica eleganza a una delle aree di intervento urbanistico più grandi d’Europa.

La Torre, che da autunno ospiterà la nuova sede milanese del Gruppo PwC PricewaterhouseCoopers, si sviluppa su 39 piani di vetro per 175 metri di altezza ed è coronata da una cupola di oltre 30 metri che Libeskind ha disegnato ispirandosi alla Pietà Rondanini di Michelangelo. «Dopo 21 mesi di lavoro i nostri ragazzi tornano a casa.» Afferma Maurizio Focchi, AD del Gruppo Focchi. «Hanno montato oltre 5 mila cellule vetrate per un totale di 26.000 metri quadrati di facciata. Un lavoro eccellente e ne siamo orgogliosi: è una gioia che vogliamo condividere con tutti i nostri partner e con l’intera città di Milano. Raggiungere un traguardo così importante, soprattutto in questo momento storico, e per lo più in questa città, significa rialzare la testa per guardare al futuro e per sostenere tutte le persone che rendono il Made in Italy il grande motore dell’economia del nostro Paese», conclude Maurizio Focchi.

L’utilizzo dei pannelli in vetro ad alte prestazioni per le facciate, i pannelli fotovoltaici in vetro della cupola, gli impianti di condizionamento estremamente efficienti e il sistema per il recupero e riciclo dell’acqua piovana hanno contribuito a far ottenere alla Torre la certificazione LEED™ (Leadership in Energy and Environmental Design) con rating GOLD, soddisfacendo i prerequisiti di sostenibilità ambientale previsti dagli standard internazionali.

Il Gruppo Focchi ha sedi a Rimini, Londra e a New York. Una azienda tutta italiana che impiega 270 dipendenti, con un 30% di laureati e un terzo di questi dedicati alla progettazione. Numerosi gli involucri realizzati dal Gruppo Focchi nel mondo: a Londra il Gruppo sta lavorando al progetto di riqualificazione della Battersea Power Station di Wilkinson Eyre Architects, la futura sede del Campus di Apple, così come ha terminato la sede londinese di Google progettata da Wilmotte & Associates in King’s Cross Central; a New York sta riqualificando la Domino Sugar Refinery sul lungomare di Brooklyn al centro del nuovo Domino Park ridisegnato da James Corner Field Operations, lo studio che ha trasformato High Line di New York; a Milano, accanto alla Torre PwC a CityLife, aveva già ultimato la Torre Allianz e le residenze Libeskind.


Immagini 
(Photo della Torre by Marco De Bigontina – Esperienza Drone)

Scroll Up