Home > Cronaca > Il Ministro Andrea Orlando ha incontrato Gessica Notaro

Il Ministro Andrea Orlando ha incontrato Gessica Notaro

Questa mattina Gessica Notaro, a Bologna ha incontrato il Ministro della Giustizia Andrea Orlando.

notaro11

Assieme alla ragazza sfigurata dall’acido dal suo ex fidanzato vi era il suo avvocato Fiorenzo Alessi.

Ha parlato il suo avvocato anche per Gessica:” È stanca quindi preferisce non dire nulla – ha detto il suo legale-, ma posso dirvi che quello col ministro è stato un incontro cordiale e istituzionale”. L’incontro tra la Notaro e il ministro sarebbe durato tre quarti d’ora.

L’incontro è stato riservato e lo stesso ministro ha precisato i motivi dell’incontro a Bologna:” “Gessica Notaro ha chiesto di incontrarmi e siccome nelle condizioni in cui è muoversi e venire a Roma era più complicato, mi è sembrato giusto darle la possibilità di vederci qui”. Il ministro ha sottolineato come non ci sia “nessuna connessione con l’appuntamento politico” per cui è arrivato a Bologna.

L’incontro avviene dopo le polemiche sulla trasmissione di Maurizio Costanzo che ha intervistato Gessica. In particolare l’insistenza di Costanzo nel chiedere un’inchiesta sul Gip di Rimini che ha stabilito le misure per Edson Tavares, l’ex compagno di Gessica Notaro.

La sezione riminese dell’Associazione Nazionale Magistrati in una nota commenta: “si è assistito a una inaccettabile interferenza nella giurisdizione, operata, a procedimento ancora in corso, con il dileggio e l’offesa rivolti a un singolo giudice e con una ricostruzione dei fatti assolutamente parziale (la richiesta di misura era stata presentata al Gip ben prima dell’aggressione con l’acido e quando altri erano gli elementi a carico dell’indagato; inoltre, la misura non custodiale per oltre tre mesi non risultava essere stata mai violata e nessuna ulteriore segnalazione era sopravvenuta, nemmeno dalla persona offesa)”. Al Costanzo c’è stato “un attacco inaccettabile alla funzione giudiziaria”. L’associazione condanna “i processi ‘mediatici’.

Comprensibile, in questo clima,  il riserbo del Ministro e di Gessica Notaro.

Scroll Up