Home > Ultima ora cronaca > Miramare, arrestato trans che aveva rapinato Rolex all’uscita di un locale

Miramare, arrestato trans che aveva rapinato Rolex all’uscita di un locale

Erano le due di notte, il 19 settembre scorso, quando un 47enne di Mirandola (Mo) appena uscito da un noto locale di Miramare in viale Principe di Piemonte, stava tornando alla propria autovettura. In quel momento è stato avvicinato da un transessuale che gli ha proposto un rapporto sessuale. Giunti in luogo appartato, però facendo finta di farsi toccare le parti intime, gli ha strappato il lussuoso Rolex che il 47enne aveva al polso,per poi darsi alla fuga.

La vittima aveva inseguito a piedi il ladro ed era a nche riuscito a raggiungerlo, ma il trans lo aveva minacciato e spintonato, per poi iniziare gridare chiedendo aiuto, dicendo di essere l’aggredito.

I Carabinieri, intervenuti immediatamente sul posto, dopo aver acquisito la denuncia, hanno avviato una serrata attività investigativa che ha permesso di identificare l’autore della rapina, i cui risvolti, rapportati alla locale Autorità Giudiziaria hanno permesso di assicurare alla giustizia il malvivente. Si tratta di C.F.G.A. peruviano di 31 anni, clandestino e senza fissa dimora.

Ieri sera i Carabinieri della Stazione di Miramare hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei suoi confronti  emessa dal GIP del Tribunale di Rimini il 7 dicembre scorso per l’accusa di rapina. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato condotto in caserma ed espletate le formalità di rito è successivamente accompagnato al carcere di Rimini a disposizione dell’A.G.

Ultimi Articoli

Scroll Up