Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Miramare, la Colonia Bolognese si tinge di rosa tra musica, teatro e laboratori

Miramare, la Colonia Bolognese si tinge di rosa tra musica, teatro e laboratori

Anche la Colonia Bolognese a Miramare si tinge di rosa. Tanti gli appuntamenti inseriti nel calendario del capodanno dell’estate per vivere una settimana rosa con una proposta culturale alternativa tra proiezioni, reading, musica e laboratori.

Prosegue mercoledì 5 agosto alle 21.30 la rassegna CyclocinemainColonia con la proiezione del film  “Solo Cose Belle” per la regia del riminese Kristian Gianfreda che presenterà la pellicola.  Il film girato in Romagna racconta, in modo profondo e brillante, l’incontro tra due mondi diversi che improvvisamente e loro malgrado si incrociano e pian piano, attraverso intrecci, difficili rapporti interpersonali e personaggi bizzarri, si conoscono e cominciano a dialogare tra loro. (Prima della proiezione picnic a cura di Agrofficina).

Giovedì 6 e lunedì 10 agosto il cortile della Colonia Bolognese si trasforma ne “Il Giardino dei Finzi- Contini” per il Radio Dramma Live del classico della letteratura italiana.

Arriva alla Colonia Bolognese, costruita nel 1932, la lettura di uno dei capolavori della letteratura italiana ambientato proprio nel ventennio fascista. Una testimonianza della nostra storia. Un monito.

Tamara Balducci,Michele Di Giacomo, Matteo Alì, Leonardo Bianconi e Andrea Macaluso saranno le voci recitanti di un vero e proprio Radio Dramma Live che accompagneranno gli spettatori in due tappe nell’ascolto del racconto appassionato di Micol, Alberto e dei loro amici, giovani che amano e crescono all’interno del grande giardino della Villa dei Finzi-Contini.

Un ascolto che lascerà spazio al “proprio sentire individuale” all’interno di uno spazio sonoro, curato dal maestro Marco Mantovani, che permetterà al pubblico di immergersi nei luoghi della storia.

Produzione a cura dell’Associazione Le Città Visibili.

Posti limitati. Prenotazione Obbligatoria alla mail: info@ilpalloncinorosso.it

 

 

Dialetto d’Autore alla Bolognese, venerdì 7 agosto alle 21.30 – ingresso libero

Dopo il successo dello scorso anno continua la collaborazione tra l’associazione Il Palloncino Rosso e l’Associazione Strada San Germano. 

Il secondo appuntamento della piccola rassegna teatrale a cura di Alex Gabellini sarà venerdì 7 agosto sempre alle 21.30 con un altro protagonista del panorama romagnolo del dialetto d’autore. Si tratta di Lorenzo Bartolini, che porterà alla “Bolognese” Il Miele di Tonino Guerra.

Gli anni in cui Guerra scrive questo libro precedono di poco il suo abbandono di Roma, dove si era trasferito nei primi anni ’50, per tornare a Santarcangelo di Romagna e stabilirsi infine a Pennabilli, il paese delle estati dell’infanzia. Il ritorno al luogo delle origini equivale per lui al ritorno alla poesia e al recupero del dialetto, dopo un decennio in cui si era dedicato alla sceneggiatura e alla narrativa in lingua.

Bartolini leggerà i canti di quest’opera immensa per riportarci là dove stanno le nostre radici.

E la Chiamano Rimini| Daniele Torri + Massimo Modula

Nuovo appuntamento, sabato 8 agosto alle 21.30 per “E la chiamano Rimini, artisti uniti per la città”, il progetto che coinvolge 36 tra cantautori, musicisti, band riminesi che hanno partecipato alla realizzazione di un doppio album e che si sono alternati in una straordinaria versione del tutto inedita e corale della canzone Rimini di Fabrizio De André e Massimo Bubola.

Doppio live con brani originali dal recente repertorio dei due autori.

Parte delle canzoni sono il risultato dei rispettivi recenti album (Piccole storie inutili (Daniele Torri), Ad occhi aperti (Massimo Modula)

Daniele Torri & Loser, Baby: Enea Bollini – chitarra elettrica, Michele Parma – chitarra acustica, Eros rambaldi – contrabbasso, Matteo Patrignani – batteria, Daniele Torri – voce, chitarra, sax, flauto traverso.

Massimo Modula – voce e chitarra, Giacomo Depaoli – percussioni, Daniele Torri – sax, flauti

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero, per “E la Chiamano Rimini”, prenotazione obbligatoria alla mail: https://biglietteria.comune.rimini.it/home.aspx

 

 

Scriviamo una storia (ciascuno la sua).

Domenica 9 agosto alla Colonia Bolognese si svolgerà il primo laboratorio di scrittura creativa organizzato da “Libri a Scambio”. Francesca Mairani, scrittrice, e Stella Manduchi di LibriaScambio, organizzano un laboratorio di scrittura creativa gratuito, in collaborazione con l’Associazione Il Palloncino Rosso, presso gli spazi della Colonia Bolognese, Miramare di Rimini. Offerta libera a sostegno dell’Associazione.

 

Scroll Up