Home > Ultima ora cronaca > Misano, banda del bancomat colpisce a Portoverde ma perde parte del bottino

Misano, banda del bancomat colpisce a Portoverde ma perde parte del bottino

La banda del bancomat colpisce a Portoverde di Misano, ma il bottino è davvero esiguo. Il boato arriva verso le 3.30 nella notte appena trascorsa. A saltare uno sportello automatico della Banca Popolare Valconca in piazzale Cristoforo Colombo; lì non c’è una filiale, ma solo un bancomat accanto ad un’agenzia immobiliare.

Immediato l’intervento dei Carabinieri, che sono riusciti ad avvistare i malviventi mentre si davano alla fuga. E’ scattato l’inseguimento finché i ladri, tre incappucciati e vestiti completamente di nero, sono stati costretti ad abbandonare la loro auto all’altezza di via Alberello, quasi al confine con Riccione, scappando poi a piedi.

I tre sono riusciti a dileguarsi nella notte. Ma nell’auto, una Bmw nera rubata a Roma e con targhe false, hanno lasciato parte del bottino, circa 1.300 euro dei 4 mila che erano riusciti a razziare dopo l’esplosione del bancomat.

All’interno della vettura anche una seconda “marmotta”, il dispositivo esplosivo usato per far saltare i bancomat. Inoltre, i Carabinieri hanno trovato attrezzi per lo scasso, bombolette spray e chiodi a tre punte da seminare durante una fuga per bucare le ruote di inseguitori.

Ora gli investigatori stanno esaminando le immagini delle telecamere di sorveglianza, mentre i fuggitivi sono attivamente ricercati.

Scroll Up