Home > Ultima ora Attualità > Misano Connection: assolto l’avvocato Guerra

Misano Connection: assolto l’avvocato Guerra

L’avvocato Guglielmo Guerra è stato assolto dalla corte d’Appello di Bologna che ha cancellato la sentenza di primo grado emessa il 20 luglio del 2018 quando era stato condannato  7 anni e 6 mesi di carcere.

I fatti

A marzo 2012 in una operazione dei Carabinieri denominata “Misano Connection” sono stati sequestratati 14 appartamenti posizionate nei centri di Riccione, Cattolica, Rimini, Pesaro di proprietà di un avvocato di Misano, Guglielmo Guerra. Secondo l’accusa si trattava di un giro di prostituzione gestito dall’avvocato. Era stato anche arrestato

L’INDAGINE.

Tutto è partito a febbraio 2011, quando i militari della Perla Verde avevano arrestato un transessuale brasiliano non in regola con le norme di soggiorno. In quella occasione il sudamericano aveva riferito di un appartamento non centralissimo di Riccione, che veniva utilizzato per esercitare la prostituzione.

L’avvocato si è sempre dichiarato estraneo ai fatti.

Per gestire gli appartamenti Guerra si avvaleva della collaborazione di Mara Porretta e Rocco Zito. La prima si occupava di riscuotere gli affitti, l’uomo, invece, faceva la manutenzione degli immobili.

Assolti anche molti degli altri imputati tra cui Rocco Zito, Domenico Luciano Perazzini, il carabiniere Rocco Iacubino accusato di omessa denuncia.

Condannata a quattro anni Mara Porretta per favoreggiamento della prostituzione, la donna incaricata di gestire gli affitti.

Ultimi Articoli

Scroll Up