Home > Ultima ora politica > Misano. Oscurati i manifesti degli avversari

Misano. Oscurati i manifesti degli avversari

A Misano la campagna elettorale non è stata solo confronto di idee e proposte,  porta a porta per convincere gli elettori, incontri nelle frazioni. E’ stata anche “guerra” dei manifesti. Una pratica ormai caduta nel dimenticatoio dopo la crisi dei volontari tra le forze politiche. Nelle attuali campagne elettorali i tabelloni elettorali raramente vengono riempiti in tutti gli spazi di manifesti, difficilmente i manifesti vengono sostituiti.

A Misano invece vi è stato chi non solo ha affisso i propri manifesti ma anche coperto quello degli altri.

I commenti dei candidati e sostenitori non sono mancati. “Spero che dopo martedì possiamo tornare a vivere in un clima civile come sempre siamo stati abituati” è il commento di Veronica Pontis.

Più sarcastico il sindaco uscente Stefano Giannini:” Tranquilli. Tutto folklore. Va tutto bene. Dal mio punto di vista, anzi, un po’ di divertimento, che non guasta. Martedi “alles in ordnung” e … vi saluto..”

Ultimi Articoli

Scroll Up