Home > Ultima ora sport > Misano, Stadio di Santamonica: altri 700mila euro per efficientamento energetico, manto erboso e drenaggi

Misano, Stadio di Santamonica: altri 700mila euro per efficientamento energetico, manto erboso e drenaggi

Nuova illuminazione per lo stadio di Santamonica e rifacimento del manto erboso: è quanto prevede il progetto che l’amministrazione comunale di Misano Adriatico candiderà al Bando Sport e Periferie per cercare di intercettare risorse. Un progetto corposo, che complessivamente comporterebbe un investimento di 1,150 milioni di euro.

L’intervento a cui si candida il Comune, da 700mila euro, ha come obiettivo l’efficientamento energetico dell’impianto, con alimentazione a led, e la realizzazione di una doppia illuminazione, tale da poterla diversificare a seconda dell’utilizzo (solo parziale per le gare di atletica leggera, completa per l’attività calcistica). Il progetto prevede inoltre la risistemazione del manto erboso, che richiede una manutenzione periodica, partendo dalla parte sottostante dei drenaggi.

L’accoglimento del progetto porterebbe ad una sistemazione completa dello stadio, che è stato realizzato con le risorse dei Mondiali di Calcio Italia ’90 e che necessita di un ammodernamento per renderlo rispondente alle esigenze attuali.

Nel 2021 si è provveduto al controllo e alla manutenzione della tensostruttura che copre la tribuna, operazione che ne ha verificato la sicurezza e ha permesso di riportarla nelle condizioni ottimali a seguito dell’usura dovuta alle intemperie.

A giugno, inoltre, la Regione Emilia – Romagna ha approvato un contributo di 300.000 euro, a fronte di 450.000 euro complessivi, per la riqualificazione della pista di atletica leggera. Un finanziamento che consentirà di intervenire sul fondo della pista, al fine ripristinare le condizioni tecniche indispensabili per la sicurezza e per l’ottenimento dell’omologazione da parte della Federazione Italiana Di Atletica Leggera.

“Lo stadio di Misano – commenta Fabrizio Piccioni, sindaco di Misano – è sicuramente un gioiello dell’impiantistica sportiva provinciale. L’obiettivo è avere un impianto che oltre alla qualità estetica consenta una flessibilità assoluta di utilizzo dalle varie discipline sportive. In questo modo, oltre a rispondere al meglio alle necessità delle associazioni sportive, avremo ulteriori elementi da valorizzare nel candidarci ad eventi sportivi che hanno un importante indotto per l’industria turistica”.

Ultimi Articoli

Scroll Up