Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Misano, venerdì online l’incontro con il filosofo e poeta Marco Guzzi

Misano, venerdì online l’incontro con il filosofo e poeta Marco Guzzi

Venerdi 12 Febbrario alle ore 21,00 in modalità on-line sul canale youtube del Comune di Misano Adriatico, una voce fuori dal coro, il filosofo e poeta Marco Guzzi raccoglierà la sfida con lezione dal titolo : creare un popolo, per la rivoluzione.

La pandemia entro la quale ci troviamo sta mostrando in modo ancora più evidente le crisi profonde in cui agonizza la nostra civiltà. E’ un grave errore dimenticare che la nostra società planetaria si trovava già prima del Covid in una fase che tante volte abbiamo definito terminale. La sfida odierna perciò credo che consista nel contribuire alla aggregazione di una nuova cultura che sappia contestare alla radice la struttura suicidaria del neoliberismo dominante. E che sappia però anche riconoscere le matrici culturali, mentali, e spirituali, di questa forma estrema di disumanizzazione tecno-mercantile. Quali possono essere dunque i centri tematici di questa inedita aggregazione? Quale il minimo comune denominatore, che possa unificare tante diverse correnti culturali che comunque denunciano la deriva nichilistica del potere (finanziario, ma anche editoriale, mass-mediatico, e politico) sempre più unitario e omologante?

Marco Guzzi (1955), è poeta e filosofo. Laureato in Giurisprudenza (1977) e in Filosofia (1980), ha proseguito i suoi studi a Freiburg e a Bonn. Ha sempre affiancato alla ricerca poetica e filosofica un’intensa attività di comunicazione culturale attraverso seminari e conferenze, ma anche lavorando a lungo nei mezzi della comunicazione di massa. Dal 1985 al 1998 ha infatti condotto alcune delle principali trasmissioni di dialogo col pubblico di Radio RAI, quali Dentro la sera, 3131, e Sognando il giorno. Dal 1985 al 2002 ha diretto i seminari poetici e filosofici del Centro Internazionale Eugenio Montale di Roma. Dal 2004 dirige presso le Edizioni Paoline la collana “Crocevia”. Dal 2005 tiene corsi presso il “Claretianum”, Istituto di Teologia della Vita Consacrata dell’Università Lateranense. Dal 2008 è Professore Invitato nella Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università Pontificia Salesiana. Nel 2009 Benedetto XVI lo ha nominato Membro della Pontificia Accademia di Belle Arti e Lettere dei Virtuosi al Pantheon. Tutta questa esperienza di ricerca creativa, e di elaborazione di linguaggi comunicativi, è infine confluita nell’attuale sperimentazione dei Gruppi Darsi Pace, in cui si tenta di favorire il processo di liberazione interiore che il tempo collettivo richiede e sollecita in ciascuno di noi. La comprensione teorica di attraversare una svolta cruciale dei tempi, e l’esperienza poetica della trasmutazione della soggettività che essa comporta, richiedono infatti di tradursi in itinerari concreti di integrazione e di pacificazione interiori da condividere con altre persone. Una ricerca spirituale direttamente finalizzata d’altronde alle trasformazioni storiche, politiche e culturali, che urgono nel nostro tempo di insostenibilità crescenti.Dal 1999 perciò inizia (presso l’Università Salesiana di Roma) l’esperienza di questi gruppi in cui si tenta di integrare i livelli culturale, psicologico, e spirituale di formazione, nell’orizzonte di una riconiugazione tra fede cristiana e modernità.

Ultimi Articoli

Scroll Up