Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Mondaino, al teatro Dimora “Studio per Apparizioni” della Piccola Compagnia Dammacco

Mondaino, al teatro Dimora “Studio per Apparizioni” della Piccola Compagnia Dammacco

Da settembre 2020 la Piccola Compagnia Dammacco, grazie alla collaborazione con L’arboreto, risiede stabilmente a Mondaino e così è nata l’opportunità del progetto di residenza diffusa Il fiume, composta da periodi di lavoro al Teatro Dimora.

All’interno di questo percorso di artisti in residenza, la compagnia sceglie di presentarsi alla comunità di Mondaino, portando in dono tre spettacoli: dopo L’inferno e la fanciulla (andato in scena lo scorso 29 giugno), arriva martedì 6 luglio Studio per Apparizioni, mentre martedì 20 luglio sarà la volta di Spezzato è il cuore della bellezza, in scena sempre alle ore 21.

Nel corso di questi mesi la Piccola Compagnia Dammacco ha costruito con sensibilità un dialogo intenso con la comunità che li ha accolti anche grazie a progetti condivisi con Comune di Mondaino, Pro Loco di Mondaino e Associazione Turistica di Mondaino e del Torrente Tavollo: Piccola Biblioteca di Mondaino; Laboratorio di teatro Autoritratto.

Ora la Piccola Compagnia Dammacco, che ha scelto Mondaino come fissa dimora artistica e di vita, decide di presentarsi al pubblico con due spettacoli di repertorio e una prova aperta.

Martedì 6 luglio alle ore 21 il Teatro Dimora di Mondaino accoglierà Studio per Apparizioni con Erica Galante diretta da Mariano Dammacco (autore anche del testo).

Lo studio per Apparizioni nasce come momento di allenamento e approfondimento intorno al lavoro dell’attore, e in particolare al lavoro d’attore in relazione a una drammaturgia testuale, da parte dell’attrice Erica Galante con la guida di Mariano Dammacco.

Per questo momento di lavoro è stato scelto un testo dal repertorio dello stesso Dammacco intitolato appunto Apparizioni. Con la prova aperta del 6 luglio al Teatro Dimora, il testo viene offerto allo spettatore in forma integrale.

In Apparizioni una donna catapultata all’improvviso e per caso in un pellegrinaggio, si trova in posti e situazioni di cui mai avrebbe neanche sospettato l’esistenza e ci racconta con stupore del suo viaggio e delle domande e questioni che, ora dopo ora, affiorano nella sua mente.

Ingresso a contributo libero, prenotazione obbligatoria tramite mail: teatrodimora@arboreto.org.

Per informazioni: 0541.624003 – 331.9191041 – www.arboreto.org

Piccola Compagnia Dammacco è nata nel 2009 dall’incontro tra Mariano Dammacco, attore, autore, regista, pedagogo e alcuni giovani artisti che hanno aderito alla sua poetica. Il percorso della compagnia si è presto evoluto in una ricerca artistica realizzata da Dammacco insieme all’attrice Serena Balivo, a cui si è poi unita la disegnatrice Stella Monesi e dal 2019 l’attrice Erica Galante. La compagnia porta avanti un’idea di teatro etico, d’arte e d’autore, popolare, ovvero accessibile a tutti per contenuti e linguaggi. La compagnia ha creato finora quattro spettacoli: L’ultima notte di Antonio (2012), L’inferno e la fanciulla (2014), Esilio (2016), La buona educazione (2018). Il lavoro artistico della compagnia ha ricevuto alcuni riconoscimenti: Esilio è vincitore di Last Seen 2016 e del Premio Museo Cervi 2017, è finalista al Premio Rete Critica 2016 e al Premio Cassino Off 2017; L’inferno e la fanciulla è finalista del Premio In box blu 2016. Serena Balivo è vincitrice del Premio Ubu 2017 come “Nuova attrice under 35”.

Ultimi Articoli

Scroll Up