Home > Ultima ora Attualità > Mondaino. Troppi cinghiali. Il sindaco chiude la scuola per battuta di caccia

Mondaino. Troppi cinghiali. Il sindaco chiude la scuola per battuta di caccia

Il comune di Mondaino chiude l’Istituto Scolastico Comprensivo di Mondaino per dare la caccia ai cinghiali. Insolita ordinanza del sindaco Matteo Gnaccolini, firmata il 14 novembre.

Nella motivazione dell’ordinanza si legge:

  • Negli ultimi mesi si sono moltiplicate le segnalazioni relative alla presenza di cinghiali sia in zone limitrofe al centro abitato sia nelle aree di campagna, con avvistamenti anche nelle zone adiacenti l’Istituto Scolastico Comprensivo di Mondaino;
  • la sicurezza dei cittadini, degli studenti e del personale impiegato presso l’Istituto è un obiettivo primario dell ‘ Amministrazione comunale;
  • la presenza di detti animali, in particolar modo nelle ore pomeridiane e serali, è fonte di pericolo anche per la circolazione stradale;
  • possono derivare rischi di danni alle colture agricole, potenziali attacchi all’uomo e di conseguenza può scaturire un pericolo effettivo all’incolumità pubblica e in modo particolare dei bambini frequentanti la scuola

Per queste ragioni il sindaco ha autorizzato una battuta di caccia al cinghiale per sabato 17 novembre. I cacciatori sono la “ Squadra di braccata “Solengo della Valconca” autorizzata ad operare sul territorio ad effettuare una battuta di caccia nelle zone limitrofe all’Istituto Scolastico Comprensivo nella giornata di SABATO 17 NOVEMBRE 2018;

Tutta l’area interessata dalla battuta di caccia sarà chiusa dalle ore 8 alle ore 17 di sabato.

Nella foto di copertina il sindaco di Mondaino Matteo Gnaccolini

Ultimi Articoli

Scroll Up