Home > Tavola > A Montefiore caldarroste e buona tavola tutte le domeniche di ottobre

A Montefiore caldarroste e buona tavola tutte le domeniche di ottobre

L’aroma inconfondibile delle caldarroste che sfrigolano sul braciere guiderà tutte le domeniche di ottobre i visitatori fino a Montefiore Conca. Il borgo malatestiano è pronto infatti ad ospitare la 57esima edizione della Sagra della Castagna, appuntamento immancabile dal 1964 che ogni anno richiama i golosi di tutta la provincia e non solo. L’evento è stato aperto domenica scorsa dall’edizione 2021 di Mangiarsano, tradizionale appuntamento dedicato ai piaceri della tavola e alle eccellenze locali, che ha visto la partecipazione degli chef stellati montefioresi Stefano Ciotti e Tiziano Rossetti.

Il 10-17-24 e 31 ottobre le vie del paese si animeranno con gli stand gastronomici della locale Pro Loco che saranno imbanditi con prodotti tipici e le prelibatezze gastronomiche della Valconca. A farla da padrone saranno naturalmente loro, le castagne, frutto autunnale per antonomasia, che saranno preparate e servite dai volontari montefioresi. l tutto accompagnato da musica e spettacolo. Dalle 11.30 la manifestazione prenderà il via con i mercatini, il famoso vino della fontana, le caldarroste e piade farcite per tutti. Nel pomeriggio spazio ai concerti in piazza della Libertà: sul palco i Radio Banda (10 ottobre), Miki e i ragazzi Radio studio più, la dance station d’Italia (17 ottobre), Birri Medi (24 ottobre), gli Oltre (31 ottobre). Dalle ore 11 alle 13 e dalle 14 alle 16 presso la Bottega Franchetti avrà vita il Laboratorio “Forme d’autunno, foglie e fiori”, aperto a grandi e piccini. Iscrizioni entro il 24 ottobre chiamando il numero 347.5438093.

Domenica 10 ottobre alle 15 e alle 17, in occasione della seconda domenica della sagra della castagna, la rocca malatestiana offre ai suoi ospiti, oltre alle classiche visite guidate, uno spettacolo esilarante per grandi e piccini del clown Filippo Brunetti.

E c’è anche Sax-oh!, una rivisitazione del clown musicale tradizionale, fonde musica sperimentale e intrattenimento. La sua musica si può paragonare a un’orchestra che cade dalle scale. E’ un faro che sprigiona musica aliena cosmica e parla con suoni comici navali. Insieme al clown troverete anche Lorenza, una bravissima truccabimbi.

L’ingresso è gratuito fino a 10 anni

Ridotto dai 10 ai 15 euro 5

Intero euro 7

Gli ingressi saranno contingentati per il rispetto delle normative anticovid vigenti. E’ richiesto il green pass.

Ultimi Articoli

Scroll Up