Home > Ultima ora welfare > Montefiore Conca, sostegno economico a famiglie, aziende e associazioni

Montefiore Conca, sostegno economico a famiglie, aziende e associazioni

Famiglie, imprese e associazioni. Sono questi i tre destinatari del pacchetto di aiuti messo in campo dall’amministrazione comunale di Montefiore Conca per far fronte all’emergenza Coronavirus e supportare i soggetti maggiormente colpiti dalla pandemia.

Con il primo bando, dal valore complessivo di 15.525 euro, si procederà all’erogazione di bonus destinati all’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità riservati alle famiglie del territorio montefiorese. I bonus, dal valore minimo di 150 euro fino ad arrivare a 450, saranno commisurati al numero di componenti del nucleo familiare e potranno essere spesi negli esercizi commerciali aderenti entro il 28 febbraio prossimo. La domanda potrà essere presentata online compilando l’apposito modulo disponibile sul sito del Comune insieme a tutte le informazioni e i requisiti per l’adesione.

Con il secondo intervento l’amministrazione comunale, di concerto con il gruppo consiliare di minoranza, intende invece offrire un sostegno al tessuto economico locale attraverso l’assegnazione di contributi economici a fondo perduto (che si aggiungono ai ristori previsti a livello nazionale e regionale) a favore delle imprese e delle organizzazioni sottoposte a chiusura o sospensione a seguito dei provvedimenti del Governo per il contenimento del contagio. La domanda (disponibile anche in questo caso sul sito web dell’ente) dovrà essere inviata entro il 31 gennaio prossimo. Con il terzo bando si mira invece a valorizzare e premiare l’importantissimo lavoro che le associazioni del terzo settore e del volontariato hanno svolto e continuano a svolgere sul territorio montefiorese: i contributi, in questo caso, serviranno a coprire le maggiori spese derivanti dall’organizzazione di iniziative legate all’emergenza Covid. Anche in questo si fa riferimento al sito web del Comune per tutte le informazioni del caso.

“Per la nostra piccola realtà si tratta di uno sforzo economico considerevole, ma allo stesso tempo doveroso e imprescindibile viste le difficoltà del momento – dichiarano il sindaco Filippo Sica, il vice sindaco Francesco Taini e l’assessore Simone Mazzi –. Da un lato abbiamo deciso di tendere una mano ai soggetti che più di tutti stanno scontando le conseguenze della pandemia, ovvero le famiglie e le imprese. Dall’altro lato vogliamo incentivare e rendere il giusto riconoscimento alle associazioni del territorio che fin dai primi giorni dell’emergenza si sono prodigate per il bene della comunità montefiorese”.

Ultimi Articoli

Scroll Up