Home > Ultima ora welfare > Montegridolfo, al Museo della Linea dei Goti laboratori di inclusione

Montegridolfo, al Museo della Linea dei Goti laboratori di inclusione

Il Comune di Montegridolfo e l’Associazione Ali di Farfalle continuano il loro impegno congiunto per lo sviluppo del Museo della Linea dei Goti. In risposta al Bando “Rimozione delle barriere fisiche e cognitive in musei, biblioteche e archivi per consentire un più ampio accesso e partecipazione alla cultura” finanziato dall’Unione europea – NextGenerationEU, sono in corso lavori di approfondimento e di scambio di prospettive all’insegna dello sviluppo del Bene Comune per tutto il territorio.

Venerdì si è svolto un incontro particolarmente significativo che ha visto dare supporto al Comune di Montegridolfo oltre all’Associazione Ali di Farfalle anche i rappresentanti dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Rimini, la Cooperativa Sociale Il Gesto di Montegridolfo, la Cooperativa Sociale Service & Work di Ravenna specializzata in LIS e sordità.

Lo scopo è quello di ampliare la fruibilità dell’esposizione museale e valorizzare l’importanza della Memoria e della promozione della Pace a beneficio di tutti, e di potere creare un progetto organico che sia coerente, innovativo e sostenibile anche per il futuro. L’occasione della partecipazione al Bando è stata riconosciuta come l’opportunità di creare quella Rete che, a prescindere dai risultati della progettazione, potrà portare un reale contributo di inclusione per Montegridolfo ed il territorio circostante, oltre ad essere stata un’esperienza bella, formativa e di grande interesse per tutti i presenti.

Ultimi Articoli

Scroll Up