Home > Ultima ora politica > Montegridolfo. Sonia Gattoni sostituisce il dimissionario vicesindaco Renzi

Montegridolfo. Sonia Gattoni sostituisce il dimissionario vicesindaco Renzi

“Il nuovo assessore  sarà Sonia Gattoni – anche per rispettare le quote rosa nella giunta – a cui girerò le deleghe che furono di Renzi, ovvero cultura e turismo. Sono fiducioso nell’impegno di Sonia per l’incarico che porterà avanti da domani fino a maggio 2019 in cui terminerà la nostra esperienza di amministratori a Montegridolfo”. Così il sindaco di Montegridolfo Lorenzo Grilli sul suo profilio FB.

L’amministrazione di Montegridolfo ora ha un solo consigliere per evitare il commissariamento. Nelle ultime settimane si sono dimessi la consigliera Sara Mattioli ed il vicesindaco Alessandro Renzi.

Tutto si deve a una decisione del sindaco Lorenzo Grilli, che non ha concesso la mobilità verso un altro comune vicino ad una dipendente comunale di Montegridolfo. La dipendente avrebbe voluto andare ad occupare il posto nell’area finanziaria che si è liberato in questo comune vicino: l’istituto che si applica in questi casi è appunto quello della mobilità, in base a cui i dipendenti pubblici possono passare da un ente a un altro. Un passaggio in un primo tempo non ostacolato dal sindaco – che in quanto titolare del contratto di lavoro dei dipendenti del suo comune ha l’ultima parola – che alla dipendente ha concesso il passaggio “in comando”, ovvero per una sorta di periodo di prova, per qualche ora a settimana. Quando però il primo cittadino si è reso conto che sarebbe stato difficile colmare il vuoto lasciato dalla dipendente “in fuga” dal suo comune (non ci sarebbero state manifestazioni di interesse ad occupare quel posto da parte di altri dipendenti di altre amministrazioni), ha detto no, e bloccato la domanda.

Su questa decisione la contrarietà dei consiglieri dimissionari.

Scroll Up