Home > Ultima ora Attualità > Montegridolfo, ufficiali Nato in esercitazione tra memoria e storia

Montegridolfo, ufficiali Nato in esercitazione tra memoria e storia

Gli ufficiali della Nato in visita a Montegridolfo per ripercorrere le tappe della Seconda Guerra Mondiale. Si è svolto nei giorni scorsi al Museo della Linea dei Goti il seminario “Arrcade Caesar” , organizzato dal Comando di Reazione Rapida della Nato. Un’esercitazione che ha coinvolto oltre 60 militari, inclusi comandanti di grado elevato provenienti da 23 nazioni del mondo e ufficiali italiani, e che ha fatto tappa in Sicilia, nel Nord e nel Centro Italia. L’evento di Montegridolfo ha visto la partecipazione di alcuni storici di rilievo che hanno approfondito e illustrato le vicende belliche e le operazioni salienti del secondo conflitto mondiale, in particolar modo quelle che hanno coinvolto il territorio della Valconca.

Un appuntamento a cavallo tra memoria e storia accompagnato da riflessioni sulla realtà attuale. Presente, tra gli altri, il generale di Brigata dell’Esercito Britannico, che ha esteso l’invito anche al sindaco di Montegridolfo, Lorenzo Grilli, e al presidente di Ali di Farfalle Aps, responsabile della gestione del Museo. Gli ufficiali Nato, che in seguito hanno avuto modo di compiere una tappa anche nel vicino Comune di Montefiore Conca, hanno espresso apprezzamenti per la cura e il valore storiografico e culturale del Museo della Linea dei Goti, considerato un punto di riferimento per conoscere da vicino gli eventi della Seconda Guerra Mondiale e i fatti rimasti impressi in maniera indelebile nel territorio della provincia di Rimini e della Valconca.

“Ringraziamo il Comando di Reazione Rapida della Nato per l’onore che ci è stato riservato con questa iniziativa – dice il presidente di Ali di Farfalle, Marco Arcangeli – La nostra mission, nell’assumere la guida di un’istituzione importante come il Museo, è stata fin da subito quella di impegnarci per preservare la memoria legata al passaggio del fronte nei nostri Comuni, rendendola accessibile e fruibile anche da parte del grande pubblico, con particolare riferimento alle nuove generazioni”.

“Questa è la mia terza occasione in cui in veste di sindaco ho il piacere di accogliere gli ufficiali della Nato a Montegridolfo – aggiunge il sindaco Lorenzo Grilli – anche in questa occasione mi sono stati fatti i complimenti per lo spettacolare borgo storico che ho il piacere di amministrare. Dopo l’omaggio ai caduti il generale mi ha donato il crest del loro reggimento che riporta la frase in latino ‘la fortuna aiuta gli audaci’ e questo è il motto che oggi più che mai, rappresenta un vero messaggio di fiducia verso il futuro”.

Ultimi Articoli

Scroll Up