Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Morciano: mercoledì al Falsariga “Mi chiamano GI” il corto di Giuliano Cardellini

Morciano: mercoledì al Falsariga “Mi chiamano GI” il corto di Giuliano Cardellini

Giuliano Cardellini, avvocato, artista e scrittore veste anche i panni da regista (per la seconda volta dopo “Morte e vita di un artista” del 2019), e attore e mercoledì 28 settembre, al ristorante Falsariga di Morciano, in via Bucci, alle 19, presenta il suo cortometraggio “Mi chiamano Gi”. Gli attori sono Giuliano Cardellini e Clery Celeste, mentre le riprese e il montaggio sono state affidate a Emanuele Marrazza, il trucco a Zula. L’opera cinematografica di Cardellini è stata anche ammessa alla prima fase della 79esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.

Questo film è nato dalla mia sensibilità – afferma l’artista – per tutta la tematica dei senzatetto. 

Problematica accentuata e resa tragicomica, alcuni anni fa, a Natale del 2017, dal Sindaco del Comune di Como, Mario Landriscina, il quale durante il periodo natalizio proibì ai senzatetto di frequentare i luoghi del centro città, per la “tutela della vivibilità ed il decoro del centro città”.

Fu vietata la loro presenza, furono multati e fu impedito ai volontari della Associazione Il Gruppo  Colazioni di donare ai senzatetto una colazione al mattino, a pena di multa per essi stessi.

Questo fatto di una gravità inaudita e di palese discriminazione, mi aveva indotto, già da allora, a

compiere una performance vestito da senzatetto.

Poi – prosegue Cardellini – questa idea rimase in me, ed una mattina, a novembre 2021, decisi di effettuare una film-performance dedicato ai senzatetto. Per quasi due mesi, mi sono fatto crescere barba, capelli e unghie, ed ho creato un soggetto ed una sceneggiatura, nonché ideato una regia. Il film è stato girato a febbraio 2022 nella città di Ancona.

Questa è la mia seconda esperienza come regia e, pur conscio delle tante difficoltà, mi ha  affascinato molto – conclude l’artista –. Al punto che, per il prossimo anno, forse, mi cimenterò, come regia, anche in un altro film cortometraggio, al quale ho già cominciato a pensare, per partecipare, forse, alla “Mostra Internazionale del Cinema di Venezia”.

Il film evidenzia e denuncia, senza mezzi termini, la grave condizione esistenziale dei senzatetto. Condizione intollerabile in una società che si definisce “civile”. 

Durata 19 minuti.

Ingresso libero

Apericena alle ore 20.30 a 25 euro. È consigliata la prenotazione.

 

Info e prenotazione: 

335 6127015

346 0972109

giulianocardelliniartista@gmail.com

Ultimi Articoli

Scroll Up